Emozioni vibranti al Franchi: Coppa Italia, Fiorentina-Atalanta 3-3. Nella seconda semifinale, è vero spettacolo tra una pioggia di gol e di occasioni.
La semifinale di andata di Coppa Italia tra viola e bergamaschi finisce sul pari. Ma a differenza di Lazio-Milan, certo non a reti bianche. Fiorentina-Atalanta termina 3-3 e i nerazzurri vanno due volte sopra ma subiscono il pari dei toscani. In tete Gomez, Pasalic e De Roon per la Dea; Chiesa, Benassi e Muriel per i padroni di casa. Prima del gong anche una incredibile traversa di Hateboer.
La seconda sfida delle semifinali di coppa italia regala grande pathos dunque. Fiorentina-Atalanta impattano con tre gol a testa e si proiettano verso un match di ritorno che sarà senza alcun dubbio apertissimo.
Pronti via, l’Atalanta è padrona del gioco: al 9’ impegna Lafont con Ilicic ma ancora Ilicic ispira poi per Gomez che entra in area lo supera. Due minuti dopo (18’), il bis: Vitor Hugo perde palla, ancora Ilicic pesca nello spazio Pasalic che al volo di destro raddopia.
Da lì parte la remuntada viola: Palomino perde una grave palla, Chiesa ne approfitta e accorcia. Partita riaperta e, dopo tre minuti, ecco il pari. Pasalic si scorda di Muriel che la offre a Benassi, destro e 2-2. Il secondo tempo è altrettanto pazzesco.
Al 7’ Benassi ha un buona occasione ma poi, al minuto 13, De Roon da fuori area carica un magnifico destro a giro e bergamaschi ancora sopra. La gara sembra orientarsi sulla strada dei nerazzurri, ma invece Muriel firma il 3-3 su lancio di Chiesa da destra. E non è finita. De Roon ci riprova ma è in out; Chiesa sfiora il colpaccio, e poi, al 92’ l’Atalanta va vicinissima all’incredibile 4-3 quando Hateboer di testa colpisce la traversa e ’rischia’ di riportare sopra i suoi ancora una volta. Soddisfatti a metà i coach e fine gara: bella gara, bello spettacolo, ma nessuna delle due ha messo una ipoteca sulla finale. Tra un mese sarà un nuovo show.

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*