Asterix e company spengono 60 candeline e festeggiano con una nuova raccolta, la n.38, sugli scaffali dal 24 ottobre 2019. A dare l’annuncio del nuovo volume legato ad Asterix, frutto del duo Didier Conrad e Jean-Yves Ferri (che continuano la tradizione dei Galli dal 2013), è Panini Comics, concessionaria dei diritti dell’opera in Italia. Le avventure di Asterix esordiscono il 29 ottobre 1959 nel primo numero del amgazine ‘Pilote’ per mano dello sceneggiatore Renè Goscinny e dell’ illustratore Albert Uderzo. Presto tutta la Gallia è ricoperta di Romani, di pozioni magiche, di giochi di parole e da improbabili riferimenti in latino. Con traduzioni in 111 tra lingue e dialetti, Asterix riamane tutt’ora il fumetto più tradotto al mondo.“Dalla sua prima apparizione nel 1959, Asterix ha continuato a mettere d’accordo i lettori di tutto il mondo e di tutte le generazioni. Un autentico prodigio dovuto ai suoi geniali creatori: il brillante René Goscinny e il Maestro Albert Uderzo” cita la casa editrice Editions Albert Renè rimarcando che da 10 anni danno il loro contributo ad un’esperienza editoriale "unica nel suo genere ed è perciò con immenso piacere che cogliamo l’occasione offerta dal sessantesimo compleanno di Asterix per rendere omaggio a questo universo". “Ho deciso di fare fumetti da bambino ed è tutto merito di Asterix. Avrò avuto sette o otto anni e avevo da poco letto il mio primo albo delle avventure di Asterix e Obelix. Se pensiamo al posto che il fumetto occupa oggi nella cultura popolare e che in quello spazio immenso Asterix resta sempre il numero 1 (e di gran lunga!), non possiamo che inchinarci. E poi, ora che ci sono dentro, sessant’anni non sembrano nemmeno così tanti" dichiara uno degli autori Didier Conrad. Il 37esimo albo ‘Asterix e la corsa d’Italia’ è in vendita da ottobre 2017 vendendo 5 milioni di copie (20 milioni di lettori) in 16 lingue.

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*