Euro 2020 prova seconda. Questa sera l’Italia di Roberto Mancini ritorna a scendere in campo dopo il successo per 2-0 nel match contro la Finlandia. Ad attendere gli azzurri per questo match valevole per la qualificazione per Euro 2020 c’è il Liechtenstein. Gli azzurri sono chiamati a provare a dare la controprova di quanto di buono visto contro la Finlandia, prima delle due sfide ravvicinate appunto in ottica qualificazione ad Euro 2020.

Euro 2020: Ital-Mancio alla ricerca del bis. Il CT annuncia alcuni cambi di formazione e rotazioni negli interpreti


La Ital-Mancio si avvicina alla gara di stasera conscia della buona prestazione ma anche delle insidie che una gara del genere può nascondere: una di quelle che, nei fatti, una nazionale come l’Italia deve vincere e nella quale, per appunto, ha tutto da perdere. C’è nell’aria qualche cambio di interpreti rispetto alla vittoria contro la Finlandia e, infatti, Roberto Mancini presentando il match contro il Liechtenstein e dunque questa delicata e basilare seconda sfida di qualificazioni ad Euro2020 l’ha di fatto dato una sorta di annuncio circa il possibile undici che scenderà in campo. Stando a quanto viene fuori anche dagli ultimi movimenti preparatori in allenamento in ottica match, potrebbe esserci una difesa composta da la ‘bella gioventù’ di Mancini, Spinazzola e Romagnoli, sempre più leader del Milan, insieme al leader Bonucci, peraltro ex rossonero e, da quest’anno, tornato in casa Juve. In mediana, potrebbe esserci un centrocampo tutto tecnica e illuminazione: Verratti-Jorginho-Sensi, con l’intramontabile Fabio Quagliarella titolare  in attacco e Kean e Politano a completare il terzetto. Bernardeschi può, fino all’ultimo, prendere il posto del nerazzurro ex Sassuolo. Un 4-3-3 a trazione anteriore dunque, con tanti piedi buoni e giovani di vocazione volta alla impostazione. Il timbro del gioco come biglietto da visita per la nazionale del Mancio, che vuole continuare a marciare spedita. Ecco dunqe la probabile formazione azzurra in vista della gara contro il Liechtenstein:

(4-3-3) - Sirigu; Mancini, Bonucci, Romagnoli, Spinazzola; Verratti, Jorginho, Sensi; Kean, Quagliarella, Politano

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*