Pur non essendo un musicista ‘commerciale’, e dunque poco frequentato a livello popolare, Roberto Cacciapaglia è uno stimatissimo musicista compositore, fin dagli inizi, al conservatorio, interessato alle sperimentazioni.
In tal senso è interessante la sua ricerca volta al rapporto tra le frequenze sonore, le timbriche, e l’armonizzazioni con quelle delle luci naturali.
Il suo è un universo sonoro, capace di coprire una gamma di suoni e sensazioni che vanno oltre il semplice ascolto, stimolando emozioni.
La sua sperimentazione elettronica ha trovato conforto attraverso il grande successo di pubblico e di critica, ottenuto ‘on the road’, proponendo le sue composizioni nei teatri più prestigiosi e per le istituzioni più famose in Italia e nel mondo.
Il musicista ha tra l’altro fondato la Educational Music Academy, Accademia musicale, con l’obiettivo di dare voce ai giovani talenti musicali, compositori e interpreti, pianisti e musicisti, affiancandoli per realizzare i loro progetti a livello professionale.
In questi giorni è online il video di ‘Innocenze’, nuovo brano estratto dall’album ‘Diapason’ (Believe Distribution Services), il suo ultimo disco di inediti registrato con la Royal Philharmonic Orchestra, negli Abbey Road Studios di Londra. Il video, per la regia di Eleonora Capitani, è visibile online.
Tanto per idea dell’attività di questo nostro talentuoso pianista-compositore, persino la collaborazione, lo scorso anno, con il rapper statunitense T-Pain nel brano ‘Second Chance (don’t back down)’, brano in cui Roberto Cacciapaglia è in veste di featuring e compositore con lo stesso rapper. Anche la stilista Stella McCartney (giflia di Paul), per lanciare la campagna pubblicitaria della collezione primavera/estate 2018, ha scelto il brano ‘Sparkling World’, tratto dal disco “The Ann Steel Album”, inciso da Cacciapaglia addirittura nel 1979. 
Ricordiamo inoltre cd come ‘Tree Of Life’ (2015), contenente ‘Tree of Life Suite’, composta per il night show dell’Albero della Vita, all’Expo 2015. L’album entra subito al primo posto della classifica di musica classica su iTunes, dove rimane in prima posizione per vari mesi. È stata eseguita in concerto con l’Orchestra dell’Accademia Teatro alla Scala presso l’Open Air Theatre per la celebrazione di Expo 2015.
Il 2016 è la volta ‘Atlas’, un album che contiene 28 tracce: una collection di brani tra i più significativi della storia musicale del compositore, arricchita e resa unica da due brani inediti – “Reverse” e “Mirabilis” – e dall’omaggio al grande David Bowie compiuto attraverso una versione strumentale di “Starman”, Requiem in sua memoria.
Da segnalarìe inoltre, nel 2017, a dieci anni dall’uscita dello storico album “Quarto tempo”, opera fondamentale che apre la collaborazione con la Royal Philharmonic Orchestra, il Maestro Roberto Cacciapaglia ritorna con una versione inedita e straordinaria, “QUARTO TEMPO – 10th Anniversary Edition”, doppio CD che, oltre ai 12 brani originali, contiene le interpretazioni per pianoforte solo di tutti i brani e una versione inedita de "Il Ragazzo che Sognava Aeroplani”. Quindi, il 22 aprile dello stesso anno, in occasione dell’Earth Day 2017’, A, il Maestro Roberto Cacciapaglia apre e celebra la giornata mondiale del pianeta con un concerto in piazza del Popolo a Roma.
A testimoniare l’eccellenza di questo nostro musicista ora arriva anche la Russia, dove Cacciapaglia sta portando il suo ‘Diapason Worldwide Tour’ nelle principali città del Paese. Dopo Mosca (dove si è esibito alla Gnessin Hall), e San Pietroburgo (Teatro Yani Kirik), il 17 aprile sarà ad Ekaterinburg (Sverdlovsk State Philharmonic Society), ed il 19 aprile a Novosibirsk (DK Energy).
Questo prestigioso tour mondiale lo porterà poi nuovamente in Italia (dove le date sono in continua evoluzione), il 27 aprile al Teatro Verdi di Pisa.
Particolarmente fitto poi il calendario estivo, con l’approdo ad agosto in Cina, dove suonerà nelle sei principali città.
Insieme a lui sul palco: Ilze Circene (violino), Francesco Caputo (viola), Ilaria Giorgi (violoncello), e Gianpiero Dionigi (live electronics).
Max

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*