Un colpo alla testa partito da una pistola calibro 257 ha ucciso nel Reggiano Giorgio Campani, pensionato di 60 anni. Ad esplodere il colpo Giampietro Guidotti, agricoltore e proprietario terriero di 58 anni. L’omicidio si è consumato al Blue Bar di Rondinara di Scandiano, a Reggio Emilia, in via Perdiano. Vittima e omicida risiedevano entrambi sulle colline del Baiso, e il delitto sarebbe stato provocato secondo una prima ricostruzione da prolungate liti legate ai confini delle proprietà adiacenti dei due uomini. Acredini prolungate finite anche in tribunale e sfociate nella furia omicida di Guidotti.  Dopo aver sparato a bruciapelo a Capanni, Guidotti sarebbe uscito dal bar chiedendo ad un cliente di chiamare i carabinieri. L’uomo avrebbe poi atteso i militari mentre scaricava l’arma, regolarmente detenuta. All’arrivo delle forze dell’ordine l’uomo si è poi consegnato.
 
 

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*