Era un appuntamento fisso ormai da anni, un modo per ricordare e celebrare Rino Gaetano, indimenticato cantautore scomparso il 2 giugno 1981 a Roma. E proprio in quella data ormai da anni Piazza Sempione ospitava il ‘Rino Gaetano Day’, un concertone in cui veniva tributato il cantautore calabrese. Quest’anno però nel quartiere di Montesacro, nel III municipio di Roma, non ci sarà nessun concerto per problemi di rodine pubblico. Troppo pericolo ospitare 12.000 persone in una piazza che può contenerne al meglio la metà. La grande affluenza che nelle ultime edizioni è stata registrata al ‘Rino Gaetano Day’, ha spinto il comune a fare marcia indietro per evitare di creare disordini. 

Rino Gaetano Day annullato: i motivi  


Ad annunciare l’annullamento del concerto previsto come di consuetudine il prossimo 2 giugno, è stato il Presidente del III Municipio Giovanni Caudo attraverso un comunicato: “Con estremo rammarico quest’anno il III Municipio, quartiere simbolo di Rino Gaetano, ’perde’ lo storico concerto a lui dedicato. La manifestazione è sempre stata fortemente radicata nel territorio del Municipio in ragione del legame tra questa zona e l’artista scomparso. Tuttavia, la Questura già lo scorso anno aveva rilevato criticità sul fronte dell’ordine pubblico nella gestione dell’evento. Piazza Sempione non può ospitare in sicurezza più di 6.000 partecipanti mentre il numero dei convenuti delle passate edizioni è cresciuto esponenzialmente fino a toccare le 12.000 unità - continua Caudo - Le ragioni tecniche del mancato evento attengono esclusivamente alla sicurezza dei partecipanti e quindi alle autorizzazioni delle forze dell’ordine pubblico e non a scelte del Municipio che, anzi, ha lavorato attivamente per trovare una soluzione alternativa. I luoghi proposti scelti di intesa con le autorità preposte alle autorizzazioni, sfortunatamente, non hanno però incontrato l’interesse degli organizzatori".  
 
 

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*