Home ATTUALITÀ BREAKING NEWS ‘No mask’ e ‘no vax’, il raduno dei Negazionisti a Roma. Di...

‘No mask’ e ‘no vax’, il raduno dei Negazionisti a Roma. Di Maio: “Rispettino le famiglie dei morti”

Ultimo aggiornamento 18:33

Una manifestazione, quella andata in scena oggi nella Capitale, che ha visto fianco a fianco – e senza mascherina – i cosiddetti ‘no mask’ accanto al già vulcanico movimento dei ‘no vax’.

In realtà all’appuntamento davanti alla Bocca della Verità non c’era la folla che ci si aspettava oltretutto, almeno in questo caso, non è stata nemmeno la diffusa ‘paura del contagio’ a far desistere gli altri eventuali partecipanti.

Tuttavia, malgrado fossero intorno ai duemila manifestanti, dietro il maxi striscione – “Noi siamo il popolo” – affisso dal “Popolo delle mamme“, molti altri cartelli con su scritto: “No al racket dei vaccini“, “Fuori la mafia dallo Stato“, “andrà come dicono loro“, e “No verità, no libertà“.

Ogni tanto si leva qualche timido slogan come “Libertà, libertà,” e “giù le mani dai bambini“, o il ‘classico’ “E’ tutta una farsa“, “giù la mascherina”, ma tra la folla in tanti continuano però ad indossare la mascherina.

Accanto al ‘Popolo delle mamme’, ai ‘no mask’ ed ai ‘no vax’, ecco anche Giuliano Castellino, leader di Forza Nuova, che emotiva la sua presenza spiegando ai giornalisti: ”Siamo qui perché ormai ci hanno privato di ogni forma di libertà e forma di pensiero. C’è una dittatura in atto”.

Infine un’accesa esponente del Popolo delle mamme fa sentire la sua urlando davanti ai microfoni: “Sui bambini non si passa, liberate tutti i bambini. Forza popolo, questo Governo ci sta distruggendo”.

Conte: “A questa gente rispondiamo con i numeri”

Insomma un raduno che certo non ha impressionato per partecipazione ma, comunque, ha dato l’evidente segnale che nel Paese c’è anche chi non la vede come viene descritta. Interrogato in merito però il premier Conte non è parso minimamente ‘impensierito’ da questo coro di disappunto: “Noi vogliamo gestire una pandemia in corso, una pandemia che è ancora in corso – ha premesso – Oggi c’è una manifestazione a Roma di persone che pensano che non esiste. A loro rispondiamo con i numeri. Punto“.

Di Maio: “Rispettate i familiari dei morti per il Covid”

Molto più ‘preoccupato’ è parso invece il ministro Di Maio il quale, riguardo il raduno alla Bocca della Verità ha affermato: ”Io rabbrividisco all’idea che una serie di esponenti politici che vanno a dire in giro che la mascherina non serve, che il virus non esiste, potevano stare al governo di questo Paese in questo momento. Io sono rassicurato che ci sia Conte presidente del Consiglio in questo momento. Parlano di guerra i negazionisti, di guerra che devono fare allo stato contro queste misure, contro la mascherina. Io invece rispondo che la guerra l’abbiamo combattuta questo inverno e abbiamo perso sul campo decine di migliaia di italiani i cui familiari stanno ancora piangendo

Quindi concludendo, il ministro degli esteri ha aggiunto: “Ai negazionisti chiedo di portare almeno rispetto per i familiari dei morti”.

Max