Home ATTUALITÀ Notre Dame, riapre il cantiere: era stato chiuso per le polveri di...

    Notre Dame, riapre il cantiere: era stato chiuso per le polveri di piombo

    Ultimo aggiornamento 10:13

    Le fiamme del 15 aprile sono ancora negli occhi di tutti i francesi: Notre Dame in fiamme, uno dei simboli di Parigi arso dal fuoco. La storica cattedrale gotica ha resistito all’urto, è uscita malconcia ma è pronta a tornare all’antico splendore. 

    I lavori sono partiti pochi giorni dopo il rogo, ma è stato necessario sospenderli per il rischio di polveri di piombo sprigionate dall’incendio. Lo stop al cantiere era arrivato lo scorso 25 luglio, ora è stato dato di nuovo il via libera e i lavori possono riprendere. 

    Attualmente è in corso un lavoro per consolidare la struttura della cattedrale, mentre il lavoro di ristrutturazione vero e proprio prenderà il via tra qualche mese, il periodo ipotizzato è stato la seconda metà del 2020. Intanto sono ripresi i lavori di consolidazione a cui però al momento possono prendere parte solamente 50 operai e solo alcune strutture.