Home ATTUALITÀ BREAKING NEWS Nuovo Dpcm è condiviso dal 73% degli italiani, rivela un sondaggio. Donne...

Nuovo Dpcm è condiviso dal 73% degli italiani, rivela un sondaggio. Donne e giovani in testa

Ultimo aggiornamento 19:12
MOVIDA NAVIGLI GENTE FOLLA MASCHERINE MASCHERINA COVID 19 CORONA VIRUS

Nei social, dove ormai ogni occasione od argomento sono buoni per riversare a ‘briglia sciolta’ ogni tipo di istinto animalesco e primordiale, il nuovo Dpcm è stato contestato, paragonandolo addirittura ad una sorta di diktat dittatoriale. Ma siamo davvero certi che poi, ‘nella realtà’, gli italiani la pensano davvero così?

Così ci hanno pensato Emg Acqua/Adnkronos a ‘tastare’ il polso degli italiani, circa il gradimento o meno delle misure interne al Dpcm ebbene, ciò che ne emerge è davvero sorprendente: il 73% degli intervistati (7 italiani su 10), sono concordi con il governo.

Specchio della popolazione per sesso, età, religione, ceto sociale, e grado d’istruzione, il sondaggio (spiega con precisione millimetrica Emg Acqua/Adnkronos), ha avuto luogo lo scorso 13 ottobre attraverso la rilevazione telematica (su panel), prendendo in esame un campione composta da 1658 casi persone, per un intervallo fiduciario positivo/negativo del 2,3%. Alla fine, sulla totalità dei 2000 contatti intervistati, si è avuto un tasso di risposta pari all’83%. I rifiuti hanno rappresentato invece il 17 % mentre, tra rifiuti e sostituzioni ne sono stati contati 342.

Ecco il ‘domandone’ che ha animato il sondaggio sul nuovo Dpcm

Ma entriamo nel vivo del sondaggio, attraverso il ‘domandone’ che ha trovato il 73% favorevole, il 24% contrario, ed il 3% ‘inerte’ (non risponde):

Il Governo ha dato il via libera al nuovo Dpcm con ulteriori misure di contenimento del contagio e regole più stringenti sul divertimento e la movida. Bar e ristoranti chiusi alle 24 e stop al consumo in piedi dopo le 21, divieto di feste al chiuso e all’aperto e per quanto riguarda le abitazioni private è “fortemente raccomandato” di evitare feste e di ricevere in casa un numero di persone non conviventi superiore a sei. Lei è favorevole o contrario alle nuove regole introdotte?”,

In maggioranza le donne, ma anche i giovani favorevoli al Dpcm

La cosa più interessante che emerge è che tra i favorevoli il 76% è rappresentato dalle donne, ed il 68% dagli uomini. Riguardo le fasce di età sono così distribuite: l’80% delle persone tra 18 e 34, il 63% in quella 35-54 anni, ed il  78% nella fascia dai 55 anni in su, si sono dichiarati tutti favorevoli alle misure restrittive contenute nel nuovo Dpcm.

Meraviglia favorevolmente poi il fatto che i giovani concordino proprio con le misure riservate a bar, pub, ristoranti e luoghi di aggregazione, teoricamente loro ‘habitat’ preferito.

Un Dpcm ‘geograficamente’ accettato ovunque, ma nelle Isole di più

Scorrendo poi dati, cifre e, soprattutto, le aree di ‘condanna’ (pochissime), od ‘assenso’ al Dpcm, sorprende apprendere che, premessa la condivisone ovunque lungo lo Stivale. E’ tuttavia nelle Isole che si è avuto il consenso maggiore: l’82%. Quindi il Nord-est (76%), il Centro (71%), il Nord-ovest (70%), ed infine il Sud (69%).

La tabella con il grafico del sondaggio, pubblicata dall’agenzia di stampa AdnKronos

Max