Home SPETTACOLO TV Pamela Prati: grazie a Costanzo e una ‘stoccata’ ad altri…

Pamela Prati: grazie a Costanzo e una ‘stoccata’ ad altri…

Un po’ come tutti, probabilmente esautorato dalla continua esposizione mediatica di una vicenda trita e ritrita (Mark Caltagirone esiste o no?), dall’alto della sua autorevolezza, dalle pagine di ‘Libero’ Maurizio Costanzo si era infine rivolto a Pamela Prati consigliandole di pensare ad altro: ”Ha fatto per anni teatro e anche televisione, perché non dimentica la storia di Caltagirone e si propone per il lavoro che ha fatto per anni come ottima soubrette? Un altro consiglio: lasci perdere i programmi televisivi che a lungo hanno vivacchiato sulla sua storia vera o presunta”.
Un ‘consiglio’ che l’ex soubrette del Bagaglino sembra aver ben accolto e che, dal suo profilo Instagram – accanto ad una foto con Costanzo – replica: ”Stimo poche persone e crescendo il numero è sempre minore. Stimo le grandi menti, quelle brillanti e intelligenti, che parlano al momento giusto e rimangono in silenzio quando serve, per far emergere la professionalità e distinguerla dallo sciacallaggio. Uno di questi è Maurizio Costanzo, una persona autentica e i cui consigli sono esattamente i miei propositi. La mia riflessione sulle mie origini viene ancora strumentalizzata per scrivere qualche articolo e riempire qualche pagina di giornale e spero finisca presto. Il dolore non va strumentalizzato e solo grandi uomini sono capaci di gesti di intelligenza, quali anche il silenzio, quali le parole giuste al momento opportuno. Grazie Maurizio”.
Infine la Prati aggiunge una ‘stoccata’ che, pur senza far nomi, in molti hanno immaginata forse rivolta a Barbara D’Urso: ”Sono una soubrette e tornerò a fare quello, non dando modo a programmi, che hanno ‘vivacchiato’ su una storia per me dolorosa, di continuare a vivere di luce riflessa perché privi di argomenti validi”.
Ora in molti si domandano dove volesse andare a parare e, soprattutto, se la D’Urso – semmai sentitasi chiamata in causa – deciderà di replicare… Ad onor del vero c’è anche da dire che forse se la Prati ora ha tutta questa attenzione è proprio grazie alla visibilità offertale dalla D’Urso
Max