Home POLITICA ESTERI Pena di morte per i macellai di Dacca: uccisero 22 persone

Pena di morte per i macellai di Dacca: uccisero 22 persone

Ultimo aggiornamento 16:05

Laddove fino a pochi giorni fa sembrava persistere uno sprezzante senso di fierezza, finalmente sui loro volti è calato un pallore funereo. E’ stato il giudice del tribunale antiterrorismo di Dacca, Mojibur Rahman, a leggere la sentenza: pena di morte.
Alla sbarra sette giovinastri (un altro era stato precedentemente assolto), parte di quel feroce commando che il primo luglio del 2016, armato di tutto punto, fece irruzione nel ristorante sito all’interno dell’Holey Bakeray sparando all’impazzata. Un attacco violentissimo e lungo che sconvolse il tranquillo quartier diplomatico di Dacca, seminando sangue e terrore. A farne le spese i turisti che in quel momento affollavano i locale: 22 persone, 9 delle quali italiane.
Ora i terroristi potranno ricorrere in appello ma, ci auguriamo, sia più che altro ‘una formalità’ dovuta piuttosto che un estremo tentativo di riuscire ad evitare l’esecuzione…
Max