PERUVIANO UBRIACO, SI ‘DISTRAE’ COL CELLULARE E TRAVOLGE UN’AUTO AL SEMAFORO: MUORE UN 31ENNE

    Ultimo aggiornamento 00:00

    Non solo era al volante ubriaco ma, addirittura, ‘aveva da fare’ con il cellulare. Così un 34enne peruviano, a causa di questi ‘gravissimi’ motivi di distrazione, non si è accorto che la Mini Cooper che lo precedeva si era fermata al semaforo divenuto rosso. Lo schianto, pauroso, è costato la vita all’incolpevole avvocato 31enne a bordo della Mini. Per questo motivo Sara Arduini, pm di Milano, ha immediatamente chiesto la convalida dell’arresto per il peruviano, e la misura della custodia cautelare in carcere con l’accusa di omicidio stradale aggravato.
    M.