Pomezia, amministrazione visita istituti scolastici

    Ultimo aggiornamento 00:00

    Una visita agli istituti scolastici per fortificare il concetto di unità e di coesione tra studenti, docenti e amministrazione nell’auspicio di risolvere le criticità temporanee.
    A Pomezia, la Consigliera della Città metropolitana di Roma Capitale Teresa Zotta e il Sindaco Adriano Zuccalà sono andati in visita agli istituti scolastici Copernico e Pascal.
    La situazione degli istituti scolastici è al centro dell’attenzione della Giunta pometina.
    La Consigliera della Città metropolitana di Roma Capitale Teresa Zotta e il Sindaco Adriano Zuccalà hanno visitato infatti assieme ai tecnici del Dipartimento Edilizia scolastica, gli Istituti scolastici di Pomezia “Copernico” e “Pascal”.

    “Vorrei verificare di persona quali criticità stiamo affrontando e soprattutto confrontarmi con le amministrazioni e la dirigenza scolastica e gli studenti. Sarà un tour operativo nel territorio provinciale che servirà ad affrontare con maggiore precisione quelle che sono le priorità che investono i nostri edifici scolastici. Abbiamo predisposto il nostro piano triennale dei lavori, con fondi sempre più non adeguati alle esigenze, ma la mappatura delle urgenze ci servirà per stilare una graduatoria condivisa su quelle che sono le priorità. Oggi a Pomezia, assieme al Sindaco Adriano Zuccalà che ringrazio per la disponibilità dimostrata, abbiamo convenuto assieme alla Dirigente Scolastico del Copernico di intervenire per blocchi per verificare con un carotaggio sui solai l’origine delle infiltrazioni di acqua che stanno rendendo inagibili alcune porzioni della scuola.
    Un sistema questo che ritengo necessario per non far mancare la presenza delle istituzioni per avere un contatto diretto con le problematiche che ci vengono sottoposte. Continuerò questo viaggio nelle scuole del territorio metropolitano nelle prossime settimane”.

    “Voglio ringraziare la Consigliera Delegata all’Edilizia Scolastica Teresa Zotta che si è resa subito disponibile alla nostra richiesta di sopralluogo presso le strutture di Pomezia. Abbiamo dimostrato subito massimo interesse ai problemi strutturali delle scuole presenti sul nostro territorio ed abbiamo condiviso oggi un piano di lavoro che coinvolge tutti gli interessati, l’obiettivo è quello di riuscire a programmare gli interventi con il minimo disagio possibile per la didattica. Il personale scolastico e gli studenti hanno diritto ad avere un luogo sicuro e funzionante.Dobbiamo fare sempre i conti con le poche risorse di bilancio ma cercheremo, nel massimo rispetto delle regole e delle priorità, di raggiungere risultati ottimali. La disponibilità nei confronti di Città metropolitana è massima”.