Home ATTUALITÀ Putin cita il Dostoevskij di Jorit a Napoli, lo street artist risponde...

    Putin cita il Dostoevskij di Jorit a Napoli, lo street artist risponde su Instagram

    VLADIMIR PUTIN

    Il Dostoevskij disegnato dallo street artist Jorit a Napoli è un motivo di speranza verso l’Occidente. A dirlo è direttamente Vladimir Putin, a cui non è sfuggita l’opera dell’artista italiano, tra i primi a scagliarsi contro chi avrebbe voluto cancellare la cultura russa dopo l’invasione dell’Ucraina. Ora il ritratto del suo Dostoevskij campeggia a Napoli ed è stato citato addirittura dal presidente russo.

    Così Putin, in conferenza stampa con gli operatori della cultura, ha parlato dell’opera: “Penso che molti sappiano, abbiano visto, come a Napoli un artista di strada di recente abbia dipinto sul muro di un palazzo il ritratto dell’ormai “cancellato in Occidente” scrittore russo Fëdor Dostoevskij. Dà ancora speranza, che attraverso la simpatia reciproca delle persone, attraverso una cultura che collega e unisce tutti noi, la verità sicuramente si farà strada”.

    La risposta di Jorit è invece arrivata attraverso un post su Instagram: “Assurdo Putin parla del murale di Dostoevskij a Napoli! È mai possibile che sono riuscito a fare più io, semplice cittadino, per la pace con un murale che il nostro governo?”.

    Continua il post dell’artista italo-olandese, all’anagrafe Ciro Cerullo: “Mi sorge il dubbio, ma se Putin si apre all’Occidente con un semplice murale, cosa farebbe in caso di proposte di cessate il fuoco serie? Ma non è che in fondo in fondo ai nostri leader questa guerra fa quasi comodo? Sono domande ma in realtà sono abbastanza sconvolto per questa cosa”.