Rapina da film all’Eur: svaligiata gioielleria in viale Europa

    Ultimo aggiornamento 00:00

    Poteva sembrare la scena di un film americano, ed invece è la realtà. Una rapina dai dettagli spettacolari, ma drammatici per chi l’ha vissuta, è stata messa a segno nel quartiere Eur, ieri, presso una gioielleria di viale Europa. Mamma e figlia, proprietarie del negozio, sono state legate dai delinquenti che si sono in seguito dati alla fuga.

    I rapinatori avrebbero circa una trentina d’anni, in base alla ricostruzione delle due donne, capelli corti e fisico nella media, mentre non sarebbero chiare le origini degli stessi. Nel pomeriggio, intorno alle 16,30, in due sono entrati nel negozio di gioielli con il viso scoperto. Uno di loro ha estratto una pistola e l’ha puntata verso le due proprietarie mentre il complice le ha legate con dei lacci da elettricista, bloccando loro le mani e i piedi.

    Così hanno preso il maggior numero di gioielli che potevano afferrare e la cassaforte, per poi fuggire con il bottino, ancora da quantificare con precisione. Sul posto sono giunti gli agenti della Polizia di Stato che, dopo aver ascoltato i testimoni e fatto i rilievi del caso, hanno acquisito le immagini delle telecamere di sorveglianza. Secondo le due donne, i ladri hanno agito in pochi minuti usando guanti di lattice per non lasciare tracce. Le due donne sono state medicate dal 118 sul posto.