Home ATTUALITÀ Reddito di cittadinanza Giugno 2020: calendario pagamento Ricarica 

Reddito di cittadinanza Giugno 2020: calendario pagamento Ricarica 

Ultimo aggiornamento 09:24

Con l’entrata nel vivo del mese di Giugno l’interesse dei pagamenti relativi al Reddito di cittadinanza si fa crescente: ecco perchè può risultare utile consultare il calendario del pagamento del reddito di cittadinanza per questo mese, scoprendo quando arriva la ricarica delle cosiddetta carta RdC e PdC, cioè la pensione di cittadinanza.

Ecco le date di disposizione e i pagamenti tramite Inps e Poste.

Calendario reddito di cittadinanza giugno 2020: quando arriva il pagamento della ricarica carta RdC 2020

Siamo alla prima decade di giugno sono già diversi i beneficiari del RdC che si stanno domandando quando arriva l’accredito della ricarica RdC del mese di giugno 2020.

Per dare una risposta certa occorre fare prima una differenziazione tra quelli che aspettano la ricarica della Carta Reddito di cittadinanza per la prima occasione e al contrarrio quelli che sono in attesa del secondo, terzo pagamento della ricarica RdC, e successivi.

Leggi anche: Calendario pagamenti giugno 2020: Reddito di cittadinanza, bonus bebè, bonus Renzi Naspi, ecco quando e come

Dunque, in merito al Reddito di cittadinanza per giugno 2020 quando arriva la ricarica con i soldi? C’è una data, un giorno specifico? Cosa dice il calendario dei pagamenti RdC Inps per ricaricare la card?

Leggi anche: Bonus baby sitter e centri estivi: il sito INPS sbloccato e aggiornato per la richiesta di 1.200 euro

Reddito di cittadinanza pagamento giugno 2020

In merito al Reddito di cittadinanza oer il pagamento giugno 2020, i beneficiari RdC devono presentare per legge il nuovo ISEE 2020 RdC così da evitare la sospensione del pagamento nel mese di giugno.

Per quanto concerne i tempi della ricarica Reddito di cittadinanza pagamento giugno 2020, funziona così:

  1. Domanda presentata prima di giugno 2020: il pagamento della ricarica di giugno arriva a partire dal 27 giugno 2020.
  2. Nuova domanda presentata entro il 30 giugno 2020: a partire dal 15 luglio. Poi Poste che ne curerà poi la distribuzione delle card.

Coronavirus, Reddito di cittadinanza novità decreto Cura Italia

In relazione al Reddito di cittadinanza  ci sono state delle variazioni dopo emergenza Coronavirus: in base all’articolo 34 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, si legge che “In considerazione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, a decorrere dal 23 febbraio 2020 e sino al 1° giugno 2020 il decorso dei termini di decadenza relativi alle prestazioni previdenziali, assistenziali e assicurative erogate dall’INPS e dall’INAIL è sospeso di diritto.”

aggiornamento ore 00,31

L’Inps e il Ministero del Lavoro e delle politiche sociali, hanno dato chiarimenti in relazione all’applicazione della norma, riferendosi al Reddito e Pensione di Cittadinanza e Reddito di inclusione.

  1. variazione del nucleo familiare rispetto a quanto dichiarato ai fini ISEE.
  2. obbligo di comunicazione è sospeso a partire dal 23 febbraio 2020 sia per le attività di lavoro autonomo, sia per le attività di lavoro subordinato
  3. variazioni relative al patrimonio immobiliare (acquisto di una seconda casa) e ai beni durevoli (acquisto di autoveicoli e motoveicoli).

Leggi anche: Coronavirus: reddito di emergenza diventa contributo, cosa cambia? Quanti soldi, chi ne ha diritto e da quando, requisiti

aggiornamento ore 6.07

Quanto alla Sospensione per 2 mesi per i beneficiari del Reddito di cittadinanza degli obblighi derivanti dal sussidio, vale quanto segue:

  1. sospensione di colloqui di lavoro;
  2. sospensione offerte di impiego da accettare obbligatoriamente;
  3. sospensione PUC, prestazioni di lavoro presso le amministrazioni pubbliche.

Non vi sono cambiamenti per i pagamenti RdC e PdC di giugno.

Leggi anche: Reddito di cittadinanza: posso fare rinuncia e richiedere il reddito di emergenza? Conviene?

Aggiornamento ore 9,22