Home ATTUALITÀ Rimborsi Coronavirus, attenzione alle false email: l’allarme dell’Agenzia delle Entrate

Rimborsi Coronavirus, attenzione alle false email: l’allarme dell’Agenzia delle Entrate

Ultimo aggiornamento 15:29

L’Agenzia delle Entrate lancia l’allarme e tramite una nota stampa informa tutti i cittadini italiani che in questi giorni sono state ricevute diverse segnalazioni che evidenziano false email che notificano ai destinatari rimborsi fiscali inesistenti con l’obiettivo di raccogliere informazioni riservate.

Come spiegato dagli esperti dall’Agenzia delle Entrate, si tratta solo di email di phishing, nulla di vero: “Le email in questione presentano come oggetto la dicitura “Notifica per il rimborso fiscale del 2019” e provengono da indirizzi email non riconducibili all’Agenzia delle Entrate”. Non è la prima truffa legata all’emergenza Coronavirus in Italia purtroppo, già nei giorni scorsi diverse comunicazioni da parte delle forze dell’ordine hanno messo in allerta gli italiani: tra falsi tamponi e controlli nelle abitazioni i malviventi stanno tentando varie strade per raggirare le persone.

Rimborsi del Fisco: la nuova truffa segnalata dell’Agenzia delle Entrate

Per quanto riguarda i falsi rimborsi del Fisco l’Agenzia ha fatto sapere di aver già segnalato la comunicazione alla Polizia postale ed invita tutti i contribuenti a non aprire messaggi di posta elettronica o SMS di questo tipo, l’invito è quello di cancellarla immediatamente le comunicazioni, anche per evitare danni ai propri dispositivi.

L’Agenzia delle Entrata non invia mai comunicazioni via email relative a rimborsi fiscali, sul sito internet www.agenziaentrate.gov.it è possibile consultare la sezione “Come sono pagati i rimborsi” per conoscere le modalità corrette con cui vengono erogati.