Home CRONACA Roma, controlli e pochi assembramenti nel fine settimana. Domenica manifestazione dei negazionisti...

Roma, controlli e pochi assembramenti nel fine settimana. Domenica manifestazione dei negazionisti a piazza Venezia: 11 fermati

Ultimo aggiornamento 11:45
Manifestazione piazza Venezia

È stato un weekend con pochi affollamento quello romano, molto diverso dal fine settimana precedente, segno che le limitazioni anti Covid-19 imposte dal Campidoglio hanno funzionato mentre il Lazio rimane una delle poche regione nella cosiddetta zona gialla, dunque con misure restrittive più soft per contrastare il virus.

Tanti controlli e pochi assembramenti

Tanti i controlli delle forze dell’ordine che sabato e domenica hanno presidiato le vie del centro, regolando gli ingressi nelle piazze in caso di affollamento e diffondendo messaggi pre-registrati dai megafoni per ricordare il distanziamento sociale. Verifiche effettuate anche nelle storiche ville e lungo il litorale romano, dove però non è comunque mancata qualche trovata per aggirare i recenti divieti con feste sulla spiaggia anticipate al pomeriggio.

Domenica ecologica

Gli accertamenti della polizia sono proseguiti anche domenica, in occasione della giornata ecologica con il blocco della circolazione di auto e moto all’interno della fascia verde: in totale gli agenti bianchi hanno registrato 151 violazione su 1800 verifiche effettuate.

Negazionisti in piazza

Ma la Giornata di domenica è stata segnata in particolare dalla manifestazione a piazza Venezia a cui hanno partecipato i negazionisti del Covid, ultrà e gilet arancioni. Circa 300 i manifestanti, di cui undici i fermati dalla polizia : saranno denunciati per il reato di resistenza a pubblico ufficiale e manifestazione non autorizzata.