Roma, incendio al Flaminio, sei intossicati

    Ultimo aggiornamento 00:00

    Nella serata di ieri, giovedì 27 dicembre, due diversi e pericolosi incendi sono scoppiati a Roma. Il primo grande rogo è divampato in un appartamento al quarto piano di Via Sacconi, nel quartiere Flaminio di Roma: in seguito all’ evento, sei persone sono rimaste intossicate, e fra di esse c’è anche una bambina. Non molto chiara la dinamica dell’ incendio, avvenuto all’ interno di un’ abitazione, dentro la quale probabilmente era presente una stufa a gas che potrebbe aver dato origine al fuoco. Sul posto l’ intervento di cinque squadre di vigili del fuoco, che hanno fatto evacuare i residenti degli appartamenti superiori, facendo in modo che alcuni di loro uscissero dalle finestre con il montacarichi. Successivamente, i vigili del fuoco hanno lavorato per domare le fiamme e proteggere l’edificio, dal quale si propagavano fumo e fiamme visibili anche dalla strada. Sul posto anche l intervento degli operatori sanitari del 118, anche se secondo le prime informazioni apprese non ci sarebbero stati feriti gravi. Un secondo incendio, invece, è scoppiato all’interno di un appartamento in Via Marco Guerra, nella zona dell’Ardeatina. Anche questo secondo edificio di sette piani è stato evacuato per precauzione dai vigili del fuoco, mentre non viene rilevata la presenza di persone ferite.