Home SPORT CALCIO Roma, pari e rimpianti in Europa League: con il Cska Sofia è...

Roma, pari e rimpianti in Europa League: con il Cska Sofia è solo 0-0

Ultimo aggiornamento 14:05

La Roma spreca l’occasione di aggrapparsi con forza al primo posto del girone di Europa League. Contro il Cska Sofia è solo 0-0, e non è un bel segnale. La squadra bulgara è quinta in un campionato non di altissimo livello, ha perso la prima in Europa con il Cluj. Insomma rappresentava l’occasione gusta per strappare 3 punti ampiamente alla portata.

Fonseca si è dovuto accontentare di un pareggio striminzito, ha provato sulla sua pelle che i cambi a disposizione non sono sempre all’altezza dei titolari. Il passaggio del turno non è di certo in discussione, ma in vista dell’impegno in campionato contro la Fiorentina una vittoria avrebbe potuto caricare l’ambiente.

“Serve un direttore sportivo”

L’allenatore portoghese può comunque sorridere per due aspetti positivi: l’ottima prestazione di Villar e il ritorno in campo di Smalling, subito uno dei migliori. Fonseca comunque riesce a vedere il lato positivo anche dopo il pareggio: “La squadra sta bene, abbiamo giocato bene le ultime partite facendo molti gol. Se facciamo un paragone con la stagione scorsa stiamo meglio. Oggi è vero abbiamo cambiato tanti giocatori ma abbiamo giocato senza l’intensità che voglio”.

Sul mercato di gennaio: “Rinforzi a gennaio? Vedremo. In questo momento non abbiamo molti giocatori. È una rosa difficile da gestire in questo momento. La squadra sta giocando meglio di quando abbiamo finito la stagione scorsa. Io sono fiducioso per quello che la squadra sta facendo in campionato. Sento il presidente molto vicino alla squadra. È chiaro che abbiamo bisogno anche di un direttore sportivo”.