Home ATTUALITÀ BREAKING NEWS Roma ‘respira’: la Raggi presenta il primo dei 100 nuovi bus Atac...

    Roma ‘respira’: la Raggi presenta il primo dei 100 nuovi bus Atac ibridi che arriveranno per l’estate, VIDEO

    La flotta di Atac diventa sempre più ‘green’ grazie ai nuovi bus ibridi, mezzi acquistati dalla società che saranno impiegati su tutta la rete, dal centro alla periferia, contribuendo a migliorare il servizio in chiave sostenibile. È un investimento importante che va di pari passo con il processo di risanamento e rilancio della nostra azienda di trasporto pubblico”.

    Così, con toni giustamente euforici, oggi la sindaca della Capitale, Virginia Raggi, ha presentato l’arrivo a Roma del primo bus ibrido, in forze alla notoriamente ‘fragile’ flotta Atac. Si tratta del primo dei 100 che dalla prossima estate entreranno in servizio nella Capitale.

    Un mezzo super ecologico che vanta innovativi sistemi tecnologici

    Si tratta di autobus di classe I, urbani, che pur mantenendo i 12 metri di lunghezza, circoleranno come ibridi, ed avvalendosi all’occorrenza  di una motorizzazione diesel euro 6. Super tecnologici ma, soprattutto, dotati di comfort ed optional, come la cabina guida protetta, la climatizzazione e, fondamentale per una Capitale europea, la pedana manuale per le persone con disabilità. Inoltre, fra gli impianti tecnologici, il conteggio dei passeggeri – sia in salita che in discesa  sistema di videosorveglianza e, anche questo (visti i precedenti) ‘basilare’: un sistema antincendio. Senza contare anche il monitoraggio satellitare che, attraverso il gps consentirà agli utenti di poter calcolare con precisione l’orario della fermata. Infine, la cosa interessante, anche qui vista ‘l’allegra gestione meccanica’ Atac, per ciascuno dei 100 autobus è prevista una manutenzione ‘full service’ per i prossimi 10 anni.

    In sostituzione dei vecchi Euro 3, i nuovi bus ridurranno l’inquinamento del 50%

    Acquistati da Atac attraverso il sistema di autofinanziamento, grazie a questi 100 nuovi mezzi, inizia finalmente il più volte annunciato da Atac restlyng della flotta, in perfetta sintonia con quelle che sono oggi le doverose regole della sostenibilità ambientale. I nuovi bus andranno infatti a sostituire i veicoli euro 3, ormai circolanti da oltre 10 anni. Basti pensare che soltanto l’ingresso di questi 100 mezzi inciderà sull’abbattimento delle emissioni inquinanti, riducendole del 50%.

    L’Assessore Calabrese: “Impegno per una mobilità sempre più sostenibile”

    Come ha tenuto a sottolineare Pietro Calabrese, assessore alla Città in Movimento, “Questi nuovi bus sono la dimostrazione che la strada scelta per rilanciare il trasporto pubblico nella Capitale è quella giusta. In pochi anni abbiamo ottenuto risultati importanti, tra cui il rinnovo di oltre la metà del parco mezzi. Oggi facciamo un nuovo passo avanti, confermando l’impegno per una mobilità sempre più sostenibile”.

    La presentazione del nuovo prototipo ha avuto luogo nello storico deposito Atac di via Prenestina. Accanto alla sindaca e all’assessore alla Città in movimento Pietro Calabrese, presenti anche Giovani Mottura (AU di Atac), ed i vertici di Daimler Buses|EvoBus Italia, come Heinz Friedrich (AD), Michele Maldini (Direttore Commerciale Clienti Pubblici), e Gianluca Selvaggi (Key Account Manager).

    Il video della presentazione, pubblicato dalla sindaca Raggi sulla sua pagina Facebook

    Max