Home ATTUALITÀ Saldi invernali 2020 quando iniziano: calendario, date e prime offerte e sconti

    Saldi invernali 2020 quando iniziano: calendario, date e prime offerte e sconti

    Ultimo aggiornamento 22:25
    Saldi

    Saldi invernali 2020. Come ogni anno, a fine dicembre, arriva il calendario con le date di inizio e fine saldi invernali per tutte le regioni italiane. Per il nuovo anno le prime regioni d’Italia ad ospitare i saldi sono la Valle dʼAosta, Sicilia e Basilicata che partiranno con le promozioni il 4 gennaio 2020 per poi proseguire fino a fine febbraio/marzo.

    Insieme al calendario completo con le date dei saldi invernali 2020 regione per regione la Confcommercio ha ribadito una serie di avvertenze da tenere presenti durante gli acquisti di fine stagione che troverete riassunti nelle prossime righe di questo articolo.

    Saldi invernali 2020: calendario completo

    • Abruzzo – Dal 4 gennaio al 3 marzo
    • Basilicata – Dal 2 gennaio al 2 marzo
    • Calabria – Dal 4 gennaio al 3 marzo
    • Campania – Dal 4 gennaio al 3 marzo
    • Emilia Romagna – Dal 4 gennaio (durata 60 giorni)
    • Lazio – Dal 4 gennaio al 15 febbraio
    • Liguria – Dal 4 gennaio al 17 febbraio
    • Lombardia – Dal 4 gennaio (durata massima 60 giorni)
    • Marche – Dal 4 gennaio al primo marzo
    • Molise – Dal 4 gennaio (durata 60 giorni)
    • Piemonte – Dal 4 gennaio (durata 60 giorni)
    • Puglia – Dal 4 gennaio al 3 marzo
    • Toscana – Dal 4 gennaio al 3 marzo
    • Umbria – Dal 4 gennaio (durata massima 60 giorni)
    • Veneto – Dal 4 gennaio al 28 febbraio
    • Friuli Venezia Giulia – Dal 4 gennaio
    • Sardegna – Dal 4 gennaio (durata massima 60 giorni)
    • Sicilia – Dal 2 gennaio al 15 marzo
    • Valle d’Aosta – Dal 2 gennaio (durata massima 60 giorni)
    • Provincia di Trento – Tutto l’anno previa comunicazione alla Camera di Commercio
    • Provincia di Bolzano – Calendario diverso distretto per distretto

    Saldi invernali 2020: regole e consigli per gli acquisti

    Prima di effettuare acquisti durante i saldi di fine stagione 2020 Confcommercio invita tutti i consumatori a seguire una serie di regole per acquisti in sicurezza. Ricordate sempre che la possibilità di cambiare il capo dopo l’acquisto è lasciata alla discrezionalità del negoziante, a meno che il prodotto non sia danneggiato o non conforme. Se il prodotto è rovinato il negoziante è obbligato alla sostituzione del capo (o comunque alla della riparazione).

    La prova dei capi d’abbigliamento non è obbligatoria ma a discrezionalità del singolo negoziante. Tutti i prodotti proposti in saldo devono avere carattere stagionale o di moda ed essere “suscettibili di notevole deprezzamento se non venduti entro un certo periodo di tempo”. In ogni caso nulla vieta ai commercianti di mettere in vendita capi appartenenti ad altre stagioni. Infine si ricorda che è obbligo dei negozianti indicare sempre il prezzo di vendita standard, lo sconto ed il prezzo finale per il cliente che acquista.