Home NOTIZIE LOCALI Salvini: “Ostia deve essere Comune”. Candidato per Roma? “Persona libera da ricatti...

Salvini: “Ostia deve essere Comune”. Candidato per Roma? “Persona libera da ricatti e convenienze personali”

Ultimo aggiornamento 12:20
“Ostia ha dignità per essere comune e per essere autogestito e autoamministrato. È troppo lontana dalla sensibilità del Campidoglio. C’è gente che in Campidoglio non sa neppure dov’è Ostia probabilmente. Però abbiamo un annetto di tempo per prepararci. Sono 280 mila abitanti: stiamo parlando di una delle prime città del Lazio”. Lo ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini, durante la visita a Ostia in viale Vasco de Gama dove ha incontrato gli inquilini delle case popolari che sono senza riscaldamento da circa due mesi. A chi gli chiedeva del pericolo infiltrazione mafie nell’ipotesi di un futuro di Ostia come Comune autonomo, Salvini ha risposto: “La mafia si combatte sia che si è municipio, comune, regione… Poi a Ostia ci sono dei delinquenti, però non è un buon motivo per abbandonare il quartiere”.

Salvini: candidato per Roma? Una persona libera da ricatti e convenienze personali

 
Sul nome di un candidato sindaco per Roma, Salvini ha risposto: “L’idea su come migliorare Roma è ben chiara, ma non chiedetemi i nomi dei candidati. Io qualche idea ce l’ho ma basta che sia una persona in gamba, libera da ricatti e convenienze personali.