Home POLITICA POLITICA ITALIANA Salvini Vs Conte: “più sbarchi, più tasse, più poltrone e più balle”

Salvini Vs Conte: “più sbarchi, più tasse, più poltrone e più balle”

Ultimo aggiornamento 16:11

Come era ipotizzabile accadesse, Matteo Salvini ha subito replicato al discorso di fine anno tenuto stamani dal premier Conte: “Conte annuncia modifiche ai decreti sicurezza, racconta balle vergognose sull’immigrazione e cambia versione sulla Gregoretti. Nel 2019 siamo a 11.439 arrivi, di cui 6.304 da settembre a oggi ‘grazie’ al governo delle poltrone e dei porti aperti. Sulla Gregoretti ammette che Palazzo Chigi aveva avuto un ruolo per ricollocare gli immigrati. Così conferma anche che le trattative con gli altri Paesi c’erano sempre state: altro che novità degli ultimi mesi. Se Conte non sopportava la Lega e il sottoscritto – aggiunge poi il leader del Carroccio riferendosi ad un preciso passaggio del discorso del presidente del Consiglio – poteva dirlo subito anziché aspettare che gli togliessimo la fiducia. Evidentemente è troppo innamorato dalle poltrone, e infatti dopo aver perso un ministro ne annuncia due nuovi. Con Conte più sbarchi, più tasse, più poltrone e più balle”.
Max