Home ATTUALITÀ BREAKING NEWS Sanità Calabria, Conte: “Il commissario subito rimosso”. Le Sardine propongono di nominare...

Sanità Calabria, Conte: “Il commissario subito rimosso”. Le Sardine propongono di nominare Gino Strada

Ultimo aggiornamento 19:25

Quando ti presenti davanti alle telecamere di una rete televisiva dell’azienda di Stato, e nell’ambito di una discussione legata alla violenta virulenza di contagi nella tua Regione, se ricopri il ruolo di commissario per la Sanità, non puoi uscirtene candidamente affermando di non sapere che sei tu la persona delegata ad organizzare ed approntare il piano anti-Covid.

Così, cara è costata a Saverio Cotticelli, l’uscita sulla ‘sua’ Calabria intervenendo a alla trasmissione ‘Titolo V’.

Provenzano: “Tutto questo non può essere pagato dai cittadini calabresi”

In realtà sull’operato del commissario, aveva espresso i suoi dubbi il ministro per il Sud, Giuseppe Provenzano il quale, ragione di più è sbottato affermando che il commissario alla Sanità “non può restare al suo posto un minuto in più. Il governo darà corso alla nuova nomina, sulla base del nuovo commissariamento deciso in CdM. La ZonaRossa però è il frutto non di una decisione politica, ma di un Rt elevatissimo e di gravi inadempienze nell’organizzazione regionale, nonostante le importanti risorse stanziate in questi mesi”. Quindi, annunciando di qui a qualche ora l’arrivo dei primi ristori a vantaggio di imprenditori e categorie produttive penalizzate dal nuovo Dpcm, il ministro ha tenuto a precisare che “Tutto questo non può essere pagato dai cittadini calabresi”.

I parlamentari M5s calabresi: “Al più presto la nomina di uno nuovo commissario”

Fra i principali detrattori di Cotticelli, soprattuto i parlamentari M5s della Calabria, che si erano appellati ai ministri Gualtieri e Speranza, perché “procedano al più presto alla nomina di una nuova Struttura commissariale per la grave situazione in cui versa la sanità Calabrese. Nonostante i nostri appelli all’attuale Struttura commissariale e alla Regione a tenere sotto controllo la situazione epidemiologica, la Calabria oggi è zona rossa. Tante sono le carenze strutturali del nostro sistema sanitario regionale gravato da anni di scelte amministrative sbagliate e di commissariamento di ogni colore politico“.

Conte: “Il commissario Saverio Cotticelli va sostituito con effetto immediato”

Così oggi il premier Conte, ha pubblicamente annunciato che ”Il commissario per la sanità in Calabria Saverio Cotticelli va sostituito con effetto immediato. Anche se il processo di nomina del nuovo commissario prevede un percorso molto articolato, voglio firmare il decreto già nelle prossime ore: i calabresi meritano subito un nuovo commissario pienamente capace di affrontare la complessa e impegnativa sfida della Sanità”.

Le Sardine: “Serve competenza e coraggio, il governo nomini Gino Strada”

E mentre Cotticelli ha presentato le dimissioni al ministro della Salute, Roberto Speranza, e al ministro dell’Economia e delle Finanze, Roberto Gualtieri., come per incanto si sono ri-materializzate le Sardine che, attraverso un comunicato hanno lanciato al governo una loro proposta, affermando che serve “Un’azione forte e coraggiosa che segni un cambio di passo per la Calabria. Il governo Conte 2 deve dare un segnale netto di rottura con il passato. Noi chiediamo Gino Strada commissario subito. Non possiamo più perdere tempo. La situazione, grave in cui sosta la Calabria non può essere risolta con ‘Nomi’ di servizio. Serve competenza e coraggio“.

Max