Home ATTUALITÀ BREAKING NEWS Sanità Calabria: Gaudio nuovo commissario e Gino Strada responsabile all’emergenza Covid

Sanità Calabria: Gaudio nuovo commissario e Gino Strada responsabile all’emergenza Covid

Ultimo aggiornamento 18:48

Sono ore frenetiche, si lavora per uscire dallo stallo”. Così da Palazzo Chigi, in merito alla vicenda della sanità calabrese, con il commissario designato, Giuseppe Zuccatelli, che stamane ha rassegnato le dimissioni. A quanto pare il governo sarebbe orientato a nominare al suo posto Eugenio Gaudio, ex rettore dell’università La Sapienza.

Gino Strada forse chiamato a gestire l’emergenza Covid in Calabria

Ma non è affatto tramontata la figura di Gino Strada il quale, potrebbe essere delegato alla gestione dell’emergenza Covid sul territorio calabrese, così da poter garantire una seconda figura da contrapporre alla seconda andata, vista la già gravità nella quale annaspano gli ospedali, i pronto soccorso, e la medicina del territorio.

Zuccatelli: “Le dimissioni? Se il ministro le chiede vanno rispettate”

Quanto alle sue dimissioni, Zuccatelli ha affermato che “La richiesta di dimissioni da parte del ministro è arrivata poco fa e pedissequamente ho rispettato il mio impegno, perché le istituzioni nominano e quando ti chiedono di dimetterti tu devi ottemperare“.

Zuccatelli: “Non credo che qualcuno mi abbia preso di mira”

Quindi l’ex commissario alla sanità calabrese, ha tenuto a sottolineare che tutto ciò è accaduto ”Per la situazione che si è venuta a creare, per eventi non provocati da me, perché io ho fatto semplicemente una riunione e qualcuno ha estrapolato clandestinamente un video diventato virale, non c’è bisogno di motivare una cosa del genere. Io sono una persona legata fortemente alla democrazia e alle sue istituzioni, e quando un’istituzione democratica ti chiede di dimetterti, tu non hai bisogno di dire mi, mo, ma, ti dimetti e basta”. Ad ogni modo tiene a far sapere Zuccatelli, ”Non credo che qualcuno mi abbia preso di mira, credo sia avvenuto tutto casualmente all’interno di un gioco complessivo più grande di me con tante variabili, ma nemmeno mi interessa indagare, è accaduto e prendo atto“.

Zuccatelli: “Strada è un gran professionista, ma occorre conoscere le leggi”

Riguardo poi all’ipotesi Gino Strada, l’ex commissario spende parola di grande onestà intellettuale: “Strada è un professionista molto valido, una persona che ha fatto delle ottime cose nel settore dell’emergenza ed è sicuramente un’eccellenza”. Tuttavia, avverte infine Zuccatelli, “Penso che per la Calabria abbia bisogno di essere accompagnato anche da chi conosce le norme, i regolamenti, ha bisogno di un supporto perché ovviamente un conto è aprire un ospedale da campo in zone di guerra e un conto ovviamente è trovarsi in una realtà complicata con regole, procedure e quant’altro”.

Aggiornamento, ore 18.44

Palazzo Chigi conferma la ‘coppia’ Gaudio-Strada

Pochi minuti fa la conferma a quanto riportato sopra: “Al Professor Eugenio Gaudio, Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Roma ‘La Sapienza’, di origine cosentine, è stato affidato l’incarico di nuovo Commissario alla Sanità della Regione Calabria“.

Inoltre, conferma ancora la nota diffusa poco fa, “Gino Strada ha confermato la disponibilità a far parte della squadra, anche con una delega speciale, che in Calabria sta fronteggiando le criticità dell’attuale emergenza sanitaria. Due nomi autorevoli che possono aiutare la sanità calabrese a ripartire“.

Max