Home SPETTACOLO TV Sanremo, omaggio a Tony Renis. Rai: da Benigni nessun messaggio osè. E...

Sanremo, omaggio a Tony Renis. Rai: da Benigni nessun messaggio osè. E rilancia la Clerici

Ultimo aggiornamento 13:55

Tra i tanti temi che sono stati affrontati dai protagonisti di Sanremo 2020 nel corso della conferenza stampa della quarta serata non ci sono stati solo i grandi ascolti del Festival condotto Amadeus nè la possibilità, come confermato dai vertici della Rai hanno di un bis al Festival 2020 anche per il 2021 per il conduttore.

A parte il caose sulla famosa frase di Amadeus, su cui è tornata la co-conduttrice Francesca Sofia Novello in Rai, alla presenza di Stefano Coletta, Direttore di Rai 1, in sala stampa si è parlato anche di omaggi e del ruolo di Antonella Clerici, che sarà in conduzione stasera. E, infine, di Benigni.

Sanremo, omaggio a Tony Renis. La Rai difende Benigni. E interviene la Clerici

Come ha detto il vice direttore Rai Fasulo, A “Tony Renis tributeremo un omaggio sorpresa“. Ma a parte questo, è sul tema dell’intervento di Benigni, su cui qualcuno ha avuto da ridire, che si è espresso invece il numero 1 di Rai Coletta.

Coletta su Benigni e le sue presunte esternazioni osè è chiaro: “Non ho riscontrato nessuna morbosità. Il suo inno all’amore partiva da una filologia molto interessante sulla quale lui lavora da tempo.”, dice. “Non ho rintracciato nessun passaggio non autentico. Ci ha consegnato una versione del Cantico dei Cantici ancora più nuova. Le tenzioni filosofiche, poi, hanno poco a che fare con questa settimana pop quindi non ci addentriamo. Nella sua opera d’ingegno non è rintracciabile nessuna irriverenza”.

Coletta poi ha parlato anche della co-conduttrice Antonella Clerici. “Io arrivo a Rai1 e non avevo relazioni approfondite con i suoi talent. Trovo che sia una bestemmia che Antonella non sia presente su Rai1 da un po’ di tempo.”, afferma. “La ritengo una donna non solo legata ad un registro ludico, ma anche autorevole. Rai1 deve ritornare nei volti autorevoli. Antonella non ha mai creato filtri con i telespettatori.”

E ancora, tante parole al miele. “Per me sarà un assett della prima rete. Con lei vorrei costruire, nel mantenimento del suo codice, un suo ritorno meno prevedibile al di là della cucina”. E Antonella si commuove. “E’ stato un anno complicato, essere circondata da questo affetto mi commuove”.

E lei, Antonella Clerici, gongola: “Mi piacerebbe affidarmi a Coletta, mi sento presa per mano. Ultimamente è mancato un po’ il mio spirito giocoso, con lui mi sento protetta”.