Home ATTUALITÀ BREAKING NEWS Scuola, “Basta con la ‘supplentite’, ad ottobre arriva il concorso straordinario”, ricorda...

Scuola, “Basta con la ‘supplentite’, ad ottobre arriva il concorso straordinario”, ricorda la Azzolina

Ultimo aggiornamento 17:37

La didattica a distanza è stata ‘inventata’ durante il lockdown, è stata una grande sperimentazione. A settembre dobbiamo tornare tutti in presenza, e la didattica a distanza è stata ipotizzata solo per i ragazzi più grandi, dai 14 anni in su come complementare. Il nostro obiettivo è riportare tutti in presenza”

Eccola la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina, intervistata da Uno Mattina, commentando l’eventuale mantenimento delle lezioni online, e sul ritorno sui banchi: “A settembre – aggiunge – dobbiamo tornare tutti a scuola in presenza. La didattica digitale e’ stata pensata per le scuole superiori e si può prevedere anche per un giorno a settimana, ma e’ un esempio e comunque sarebbe solo per ragazzi dai 14 anni in su”.

Azzolina: “Ad ottobre il concorso straordinario”

Quindi la ministra vira poi sul ‘concorso straordinario’, che comporterà l’impiego di 32mila persone, e che si svolgerà “nella prima settimana di ottobre o giù di lì“. Anche perché, rimarca la Azzolina, “In un Paese civile i concorsi andrebbero fatti ogni due anni, come succede in Europa. Il nostro obiettivo é svolgere questi concorsi e programmare il fabbisogno. E’ importante perché darà stabilità ai nostri docenti e ai nostri studenti”.

Infine la ministra ha ricordato che proprio oggi scade la domanda per il concorso, e  se oggi soffriamo di ‘supplentite’ – ha quindi concluso – è perché è mancata la programmazione”.

Max