Home SPORT CALCIO Sogno Atalanta, strapazza il Valencia e punta ai quarti di Bhampions

Sogno Atalanta, strapazza il Valencia e punta ai quarti di Bhampions

Ultimo aggiornamento 10:33
Gian Piero Gasperini

Non chiamatelo più sogno. Chiamatela magnifica realtà. Questa è l’Atalanta, una squadra capace di entrare per la prima volta nella sua storia in Champions League, superare i gironi e stravincere la prima gara degli ottavi di finale. La squadra di Gasperini ha strapazzato il Valencia ipotecando il passaggio ai quarti di finale.

I nerazzurri hanno superato per 4-1 la squadra spagnola, protagonista della serata Hateboer, che ha aperto e chiuso le marcature. Nel mezzo i gol di Ilicic con un bolide da fuori area e la rasoiata di Freuler. Una partita perfetta, macchiata solo dal gol subito che non inficia comunque le possibilità ormai altissime di superare il turno di Champions League.

“Felici, ma quel gol sul 4-0…”

Gasperini è naturalmente raggiante, sogna ad occhi aperti. Una notte così se la segnerà sul calendario. Ha un unico rammarico: il gol preso sul 4-0. Ai microfoni di Sky Sport l’allenatore nerazzurro ha commentato la storica vittoria: “Un risultato così l’avremmo sottoscritto. Il rammarico? Il gol subito e le occasioni concesse sul 4-0. Deve essere per noi motivo di grande attenzione: in Spagna certi errori non possiamo commetterli”.

Ha proseguito Gasperini: “Ci vuole più precisione, abbiamo commesso molti errori simili in difesa. Ma va bene comunque così: se vogliamo andare ai quarti, dobbiamo dare una dimostrazione di tecnica e precisione, andando a giocare bene in un campo difficile come quello di Valencia. Ce la giochiamo fino in fondo”, ha concluso l’allenatore dell’Atalanta.