Home SPETTACOLO TV Soliti Ignoti, puntata 15 Febbraio 2020: Anna da Casapulla gioca per 43...

Soliti Ignoti, puntata 15 Febbraio 2020: Anna da Casapulla gioca per 43 mila euro

Ultimo aggiornamento 15:40

Altra sera, altro round di indagini e montepremi alti da Amadeus con il game di RaiUno Soliti Ignoti. Cosa è successo, come è andata la la gara dell’15 febbraio?

Soliti Ignoti, puntata 15 Febbraio 2020: Anna da Casapulla gioca per 43 mila euro

A indagare nella puntata di sabato 15 febbraio 2020 è Anna da Casapulla, in provincia di Caserta. La concorrente accumula 43 mila euro e, con questa cifra, si presenta davanti al parente misterioso.

Anna vuole conoscere il grado di parentela, rinunciando al raddoppio. Il parente misterioso si chiama Alfonso ha 38 anni ed è il fratello di uno degli ignoti. Subito dopo Anna dimezza, giocando per 21.500 euro e, al tempo stesso, riduce il raggio di scelta da otto a quattro ignoti. Con ancora dei dubbi, decide di usare il Binocolone, confrontando due particolari di altrettanti ignoti col parente misterioso, e giocando per un montepremi ridotto a 17.200 euro.

Per Anna, Alfonso è il fratello dell’ignoto numero due. In realtà, il parente misterioso è il fratello dell’ignoto numero tre e, per questo, non vince nulla.

Nel giorno di San Valentino a indagare nella puntata di venerdì 14 febbraio 2020 è Nicolò da Quarto, in provincia di Napoli. Il barista partenopeo nella prima fase accumula solamente 6 mila euro. Con quella cifra si presenta alla fase finale, quella del parente misterioso. Nicolò decide di raddoppiare, scegliendo l’ignoto senza conoscere il grado di parentela. Per 12 mila euro ipotizza che il parente misterioso sia il fratello dell’ignoto numero due. In realtà il parente misterioso si chiama Andrea, ha 49 anni ed è il padre. La sostanza, comunque, non cambia perché l’importante è abbinare il parente all’ignoto corretto. In realtà Andrea è il padre dell’ignoto numero uno e Nicolò lascia il Teatro delle Vittorie senza alcunché.