Home SPETTACOLO Soliti Ignoti, puntata 24 Febbraio, Sonia da Rionero in Vulture vince 25.500...

Soliti Ignoti, puntata 24 Febbraio, Sonia da Rionero in Vulture vince 25.500 euro, ecco come ha fatto e chi era il parente misterioso

Ancora un mirabolante successo nell’ultima puntata de I Soliti Ignoti. Nel noto programma delle indagini sugli ignoti condotto da Amadeus, arriva un’altra serata di trionfo: infatti c’è stata una vittoria.

Nel gioco di RaiUno Soliti Ignoti, campione di ascolti nella access prime time, è successo di nuovo, per la gioia del diretto interessato, che una concorrente abbia indovinato gran parte degli incastri delle identità nascosta. Compreso il parente misterioso.

Dunque come è andata la gara del 24 febbraio? Chi ha vinto e soprattutto quanto?

Soliti Ignoti, puntata 24 Febbraio, Sonia da Rionero in Vulture vince 25.500 euro

Direttamente da Rionero in Vulture, provincia di Potenza, arriva Sonia, mamma a tempo pieno nonché concorrente della puntata di lunedì 24 febbraio 2020. Nonostante due errori nella prima fase, Sonia accumula 51 mila euro, e per questa cifra affronta la fase finale del gioco, quella del parente misterioso.

La concorrente, seppur con una chiara idea, decide di non raddoppiare e di conoscere il grado di parentela. Sonia deve trovare il figlio o la figlia del 66enne Enzo. La mamma a tempo pieno dimezza, riducendo sia il numero di ignoti su cui scegliere, da otto a quattro, che il montepremi, passato a 25.500 euro. Dopo un lungo ragionamento, Sonia opta per l’ignoto numero quattro, che confermerà subito dopo rinunciando al possibile Dubbione. Per la gioia della concorrente, Enzo conferma d’essere il padre di quell’ignoto, e Sonia torna a Rionero in Vulture con in tasca oltre 25 mila euro.

Aggiornamento ore 1.59

Nella puntata di ieri, domenica 23 febbraio 2020, ha indagato Valentina da Roma. L’organizzatrice di eventi si è presentata alla fase finale del game show, quella del parente misterioso, con un montepremi accumulato pari a 70 mila euro.

Valentina decise di conoscere il grado di parentela, rinunciando a raddoppiare il proprio montepremi. Il parente misterioso, in quella puntata, si chiamava Francesca, aveva 46 anni ed era la sorella di uno degli ignoti. Subito dopo decise di dimezzare, giocando per 35 mila euro ma potendo scegliere tra quattro ignoti invece che otto. Per Valentina, Francesca era la sorella dell’ignoto numero uno. In realtà, il parente misterioso era la sorella dell’ignoto numero quattro e Valentina uscì dal Teatro Delle Vittorie a mani vuote.

Aggiornamento ore 8.38

Sabato 22 febbraio 2020, invece, è toccato a Daniele da Trieste. Che, pronti via aveva abbinato correttamente sei identità su otto ignoti, mettendo in cascina 92 mila euro. Volendo sapere il grado di parentela, scopriva come il parente misterioso si chiamasse Katia, ha 74 anni, madre di uno degli ignoti. 

Subito dopo Daniele decideva di dimezzare, giocando così per 46 mila euro. Per il triestino, Katia era la madre dell’ignoto otto ma, in realtà,  era l’ignoto numero quattro. Nulla da fare, per lui.

aggiornamento ore 10.48