Home ATTUALITÀ Soradis S.I.A. S.r.l., leader nei trattamenti endoterapici per il patrimonio arboreo

    Soradis S.I.A. S.r.l., leader nei trattamenti endoterapici per il patrimonio arboreo

    Ultimo aggiornamento 13:12

    Il supporto e la salvaguardia del patrimonio arboreo che, a tutti i livelli, possono esser realizzati attraverso interventi efficaci e strutturali che, a livello professionale, siano in grado di durare nel tempo, si quantificano attraverso la professionalità per appunto di team specializzati in una lunga serie di attività settoriali.
    Tra i team da analizzare con dovizia di particolare, ci sono quelli che fanno capo a Soradis S.I.A. S.r.l., che viene vista oggi come leader nei trattamenti endoterapici per il patrimonio arboreo. Di cosa stiamo parlando?

    In pratica, tra le iniziative che possono essere realizzati da aziende che fanno di questa categoria operativa una delle principali, di cui appunto la Soradis S.I.A. S.r.l. si occupa, vi è la tutela del patrimonio arboreo. E nel contesto di questo ambito dei propri profili professionali, si ricordano vari trattamenti come quelli ricordati come endoterapici concernenti il sostegno della sopravvivenza degli alberi.

    Tanto il management quanto i professionisti dell’area tecnica della Soradis S.I.A. S.r.l. provengono nel background professionale da una autorevole società produttrice di agro farmaci. Questa rilevante società con il proprio Centro Esperienze e Ricerca mise in piedi negli anni 90’ una tecnica di ignizione al tronco di sostanze per la cura di alcuni significativi patogeni delle piante ad alto fusto.

    Varie tipologie queste piante sono patrimonio di importanti città italiane. La tecnica è chiamata I.C.A. Iniezioni Controllate Alberature.

    La Soradis S.I.A. S.r.l. secondo il tipo, il luogo e il ciclo vitale della pianta e dell’insetto applica accanto al sistema I.C.A. anche la tecnica dell’“Assorbimento naturale”. Questa metodologia si fonda sull’assorbimento naturale della sostanza tramite la capacità della pianta di traslocare il prodotto all’interno del proprio flusso xilematico.

    A differenza della metodologia I.C.A. laddove la sostanza viene iniettata ad alta pressione nel tronco con specifica attrezzature, con la metodologia “Ad assorbimento naturale” la sostanza viene collocata nel tronco con un minuscolo foro o con speciali dispensatori. Sarà la pianta nei propri tempi vitali ad assorbire la sostanza nel tempo.

    Gli elementi focali del trattamento endoterapico sono:

    • Nessuna dispersione delle sostanze nell’ambiente;
    • Salvaguardia l’entomofauna utile;
    • Possibilità di effettuare trattamenti in ambiente altamente urbanizzato e con frequentazione di persone e animali.

    Articolo sponsorizzato da Soradis S.I.A. S.r.l.

    Soradis S.I.A. S.r.l.