Home ATTUALITÀ Stop all’obbligo di mascherino al chiuso, Speranza: “Confronto in corso”

    Stop all’obbligo di mascherino al chiuso, Speranza: “Confronto in corso”

    ROBERTO SPERANZA, MINISTRO DELLA SALUTE,

    Stop all’obbligo di mascherina al chiuso a partire dal primo maggio, la strada sembra tracciata. Ad annunciarlo, pochi giorni fa, il sottosegretario alla Salute Andrea Costa, il quale ha confermato la decisione del governo di convertire da obbligo a raccomandazione l’utilizzo delle mascherine nei luoghi al chiuso.

    Più prudente invece il ministro della salute Roberto Speranza che, in occasione della conferenza sulla Questione medica, promossa dalla Fnomceo a Roma, ha riposto alle domande sul possibile stop all’obbligo di mascherine: “Avevamo detto che avremmo preso una decisione l’ultima decade di aprile. E’ appena iniziata, c’è un confronto in corso in queste ore con i ministri dei settori competenti e vedremo la scelta migliore”, ha detto il ministro.

    Se una parte considerevole del governo spinge per lo stop alle mascherine al chiuso, dall’altra alcuni medici continuano a sconsigliare l’accantonamento dei dispositivi di protezione delle vie aeree. Sulla questione si è espresso lo stesso Speranza: “La voce dei medici è importate e va ascoltata. Ora dobbiamo sviluppare il nostro confronto politico”.

    Ha poi concluso il ministro della Salute: “Io tradizionalmente sono dell’idea che più si tiene un impianto di precauzione è più si contiene la pandemia che è ancora in corso, come ci dicono i numeri. Siamo fuori dall’emergenza grazie ai vaccini, ma non siamo fuori dalla pandemia”. Una risposta si avrà entro la fine della prossima settimana.