Home ATTUALITÀ Testaccio, giovani sputano sulle auto. E a Trastevere c’è la banda ‘Arancia...

    Testaccio, giovani sputano sulle auto. E a Trastevere c’è la banda ‘Arancia meccanica”

    Ultimo aggiornamento 11:41

    A Roma il nuovo gioco dell’estate è la gara di sputi. Un gioco pericoloso però, che potrebbe portare alcuni ragazzi, tutti sui vent’anni, a scontare una pena severa. L’ultimo episodio risale alla notte di sabato, a Testaccio. Tre giovani ragazzi sono stati immortalati dalle telecamere di un locale della zona mentre sputavano sulle portiere delle auto posteggiate.

    Il primo ad accorgersene è stato il gestore di una discoteca, che ha allertato subito i vigili. Nelle ultime ore, grazie alle telecamere di sorveglianza, i tre giovani sono stati ripresi e riconosciuti e adesso rischiano tre mesi di reclusione e 205 euro di multa o addirittura sei anni di reclusione nel caso in cui risultassero positivi al Covid.

    A Trastevere arriva ‘Arancia Meccanica’

    Dei tre ragazzi individuati a Testaccio ne manca solo uno per il riconoscimento, un ventenne dai capelli più chiari rispetto agli altri. I tre hanno sputato su 32 auto parcheggiate, e ora rischiano tanto. Così come un gruppo di giovani che vestiti come i protagonisti del film ‘Arancia Meccanica’ di Kubrick sputano sui citofoni e le maniglie delle auto.

    Anche in pieno giorno, a favore degli occhi dei residenti, il gruppo attraversa le strade del quartiere seminando la psicosi da Covid con sputi sui citofoni. Sono arrivate già decine di denunce per la banda ‘Arancia meccanica’, avvistata da molti residenti che ora hanno paura a toccare la maniglia della propria auto e il citofono di casa.