Home SPETTACOLO MUSICA ‘Tulipani di seta nera’, un premio per videoclip dedicati alla ‘diversità’

‘Tulipani di seta nera’, un premio per videoclip dedicati alla ‘diversità’

Ultimo aggiornamento 19:18

Ecco finalmente un premio dedicato ai migliori Video clip musicali sulla diversità, che nasce nell’ambito del Festival Internazionale del Film Corto ‘Tulipani di seta nera’, la cui direzione artistica è affidata a Grazia Di Michele (nella foto).
I migliori video clip musicali a tema sociale saranno oggetto di un’originale competizione che avrà luogo dall’8 al 10 maggio 2020 a Roma. Si tratta di un progetto innovativo che allarga le sezioni in concorso nella rassegna ideata da Diego Righini e Paola Tassone che quest’anno giungerà alla sua XIII edizione, con il duplice fine di promuovere le opere di registi, emergenti e non, e di professionisti del mondo della musica che decidono di trattare argomenti incentrati sul tema della “diversità”, condividendoli con il pubblico e rendendosi così ambasciatori di un’arte al servizio dell’impegno sociale.
Il compito di selezionare i vincitori del premio #SocialVideoClip sarà affidato a una commissione di esperti nel campo della musica, dello spettacolo e del cinema, presieduta da Red Ronnie (conduttore e critico musicale) e composta, oltre a Grazia Di Michele, da Gian Maurizio Foderaro (Rai Radio 1), Maurizio Coruzzi, in arte Platinette (conduttore) e Michelle Marie Castiello (Radio Incontro Donna).
Le categorie che verranno premiate al cinema Barberini includono: Miglior testo, Miglior regia, Miglior soggetto, Miglior musica, Miglior Sceneggiatura e Miglior over #Socialclip (rivolto a cantanti con età superiore a 35 anni). Il Miglior #Socialclip verrà assegnato sul palco del Teatro Brancaccio durante la serata di gala del 10 maggio.
L’occasione, già di per sé un importante banco di prova, offre inoltre visibilità e possibilità a tutti i partecipanti di prendere parte a una serata che, sperimentata per la prima volta durante la scorsa edizione, ha registrato un’enorme affluenza di pubblico.
Per essere ammesse al concorso, le opere dovranno pervenire entro il 15 marzo 2020.
Max