Home POLITICA POLITICA ITALIANA Vignetta Bruxelles-Auschwitz: la Raggi ‘allontana’ Marione

Vignetta Bruxelles-Auschwitz: la Raggi ‘allontana’ Marione

Ultimo aggiornamento 18:26

Purtroppo, come Charlie Hebdo insegna, a volte la satira è spietata, e spesso diviene quasi impossibile segnare il confine entro il quale proprio non si può andare. Ieri una vignetta pubblicata dal disegnatore Mario Improta (nel quale compariva il premier britannico con la bandierina Brexit lasciarsi alle spalle la Ue varcandone il cancello in uscita, in realtà quello di Auschwitz), ha mandato su tutte le furie la maggior parte dei nostri politici. Su tutti ovviamente la sindaca di Roma Virginia Raggi, in quanto Improta – conosciuto anche come ‘Marione’ – collabora a titolo gratuito con Roma Capitale.
Già ieri infatti, ai primi segnali di ‘protesta’ la Raggi aveva tenuto a sottolineare che la vignetta del disegnatore non aveva “nulla a che vedere con l’amministrazione ma ci tengo a dire che non rappresenta il mio pensiero e contrasta con la mia sensibilità su temi che mi hanno sempre vista impegnata in prima persona”. Oggi però, onde evitare ulteriori complicanze, la raggi ha chiamato telefonicamente Marione per annunciare l’interruzione della collaborazione…
Max