Home CRONACA CRONACA ITALIANA Violenza Vs donne, in Italia ogni 15 minuti una vittima

Violenza Vs donne, in Italia ogni 15 minuti una vittima

Come spiegavamo l’altro giorno, purtroppo in Italia il femminicidio è una terribile costante che, come vedremo, non accenna a diminuire. Allargando poi lo sguardo alle violenze (soprattutto verbali e psicologiche) ed abusi in generale, come rivela lo studio ‘Questo non è amore 2019’, condotto in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, si rimane a dir poco di stucco leggendo che, per complessivi 88 casi al giorno, ogni 15 minuti in Italia una donna è vittima di violenza.
Una media raccapricciante, desunta dai dati in mano alla Polizia, relativi al solo mese di marzo 2019. A rendere ancor più odiosa questa drammatica statistica, il fatto nell’82% dei casi denunciati, l’autore delle violenze non è un estraneo, ma ‘uno di casa’ (marito, compagno, convivente o parente).

Meno violenze subite ma più femminicidi

Tuttavia, grazie all’introduzione delle nuove leggi, e ad una campagna di sensibilizzazione che ha incoraggiato le donne ad ‘uscire allo scoperto’, denunciando, negli ultimi due anni si è assistito ad un lieve calo di questi orribili crimini.
Nel dettaglio, sono diminuite le violenze sessuali (-16,7%), i maltrattamenti in famiglia (-2,9%), e gli atti persecutori, vedi appunto lo stalking (-12,2%). Così come, nel’anno in corso, sono calati anche gli omicidi di donne che, rispetto al 34% del 2018, ad oggi sono stati il 34%.

Attenzione però, perché se parliamo espressamente di ‘femminicidio’ (inteso come atto estremo ai danni di una donna in ragione del proprio essere), allora in questo senso nel periodo compreso tra gennaio ed agosto 2019, sono addirittura aumentati.
Max