Home SPETTACOLO TV Warrior Nun: su Netflix ecco le suore guerriere

Warrior Nun: su Netflix ecco le suore guerriere

Ultimo aggiornamento 14:26

La saga di fumetti delle suore guerriere, creata negli anni 90 di Ben Dunn, si trasforma in una serie tv. Su Netflix arriva la prima stagione di Warrior Nun, versione televisiva in 10 episodi della storia della giovane Ava (Alba Baptista), risorta dopo l’introduzione nel suo corpo di un manufatto divino, nato dall’aureola dell’angelo Adriel.

Warrior Nun: trama e anticipazioni

Al centro della trama c’è Ava, una ragazzina che ha perso l’uso delle gambe dopo l’incidente stradale in cui è morta la madre. Lo Stato l’assegna ad un orfanotrofio spagnolo, gestito da una inquietante madre superiora. L’esistenza della giovane cambierà quindi nel momento in cui morirà a soli 19 anni.

Le suore dell’Ordine della Spada Cruciforme faranno irruzione nell’obitorio dove giace corpo esanime di Ava: tutto per sfuggire a deidemoni, che hanno preso come bersaglio Sorella Shannon, la comandante in carica delle Warrior Nun.

Data la successiva morte del “capo”, le religiose dovranno decidere di trasferire un manufatto divino nella schiena del feretro senza vita di Ava, la quale riprenderà
vita, riavendo con sé la capacità di camminare.

E mentre lei vorrebbe riprendere a vivere l’adolescenza che non ha avuto le Warrior Nun vorrebbero che aderisse alla loro causa, sulla lotta del bene contro il male. Del resto Ava scopre che il suo corpo è vulnerabile al Divinium, un metallo di origine celeste.

Creata da Simon Barry, Warrior Nun conta anche, nel cast sull’attore, regista e sceneggiatore spagnolo Tristan Ulloa, nel ruolo di padre Vincent, e l’olandese Thekla Reuten che interpreterà Jillian Salvius. La serie è stata prodotta da Fresco Film Services e Reality Distortion Field.