Home ATTUALITÀ BREAKING NEWS Week-end da ‘fuori porta’ ma solo sulla carta: posto di blocco, elicotteri...

    Week-end da ‘fuori porta’ ma solo sulla carta: posto di blocco, elicotteri e droni pronti ‘ a colpire’

    Ultimo aggiornamento 19:24

    ‘Ulteriormente gasati’ dai rispettivi comuni, desiderosi di ‘far cassa’ quanto più possibile (di qui l’antipatico atteggiamento che li determina), a differenza dei molto più clementi ed umani’ poliziotti e carabinieri, le polizie locali si apprestano a questo primo week-end della fase2 pronti a multare tutto e tutti.

    Certo, a dirla tutta, salvo qualche caso realmente sincero, sono troppi gli italiani ‘tentati’ dalla rena dorata, o dai boschi in fiore.

    Strade e città e parchi presidiati capillarmente..

    Così già da ieri, le strade di uscita dalle città sono presidiate da posto di blocco, con gli elicotteri a dare ‘imbeccate’ dall’alto, ed i droni a ‘curiosare’ ovunque.

    Nei parchi gli agenti a cavallo, sulle spiagge le ‘corvette’ della Capitaneria: non sarà comunque un fine settimana tranquillo per i tutori dell’ordine.

    Del resto il ‘buongiorno’ si è visto già dallo scorso lunedì, con strade e piazze affollate come nulla fosse. Sì d’accordo, ciascuno con la sua mascherina ma, che piaccia o meno, ‘al momento’ il virus è ancora in circolazione, e dunque siamo tutti a rischio.

    Ristoranti e cibo d’asporto ‘sorvegliati speciali’

    Come dicevamo, la situazione non è semplice perché, oltre alle strade verso il mare, i parchi cittadini, e le piazze, ‘sorvegliati speciali’ sono anche i ristoranti e laddove si ‘vende’ cibo purché se solamente d’asporto.

    La Raggi: “Avete dimostrato senso di responsabilità”

    La Capitale, fortunatamente appena ‘sfiorata’ dal coronavirus, è giustamente monitorata in prima dalla sindaca Raggi, che tiene affinché questo trend positivo resti tali: ”I parchi e le ville storiche di Roma sono di nuovo aperti – scrive la Raggi dalla sua pagina Facebook – Da lunedì scorso i romani hanno potuto ricominciare a frequentare le loro aree verdi. Ancora una volta hanno dimostrato senso di responsabilità e, salvo qualche rara eccezione, non sono stati segnalati assembramenti o situazioni a rischio”.

    Raggi: “Non abbassiamo la guardia vanificando tutto”

    Tuttavia, avverte la prima cittadina romana,”Non bisogna però abbassare la guardia. Nel week-end le presenze nei parchi potrebbero aumentare e quindi voglio rivolgere un invito a tutti: continuate a rispettare le regole e le distanze di sicurezza. È fondamentale per tutelare la vostra salute e quella degli altri. Noi abbiamo rafforzato i controlli, soprattutto grazie all’impegno degli agenti della Polizia Locale – Avverte quindi la Raggi –  e stiamo andando avanti con la manutenzione del verde: molte ditte che svolgono questa attività, e che erano rimaste ferme a causa dell’emergenza coronavirus, hanno ricominciato a lavorare per rendere i parchi e le ville sempre più curati”.

    Dunque, conclude la Raggi rivolgendosi ai suoi cittadini: ’’Sta a tutti noi cittadini tornare a viverli nel rispetto degli altri e delle regole di convivenza imposte dalla necessità di prevenire nuovi contagi. Non dobbiamo vanificare i sacrifici fatti finora. #NonAbbassiamoLaGuardia’’.

    Max