Home TECNOLOGIA Whatsapp lascia Windows Phone: a rischio anche iPhone 6

Whatsapp lascia Windows Phone: a rischio anche iPhone 6

Ultimo aggiornamento 12:25

Anno nuovo vita nuova, anche per Whatsapp. L’applicazione di messaggistica più famosa al mondo oltre a rinnovarsi a partire dal 2020 lascerà anche alcuni dispositivi obsoleti. Il motivo? Per garantire il massimo della sicurezza agli utenti, che con cellulari vecchi rischiano di mettere a repentaglio i loro dati sensibili.

I dispositivi vecchi che hanno di conseguenza sistemi operativi datati non permettono di avere un livello di sicurezza adeguato a garantire la segretezza dei dati personali presenti in ogni dispositivo. Motivo per cui Whatsapp tra poche ore, nel 2020, abbandonerò definitivamente diversi dispositivi di diversi sistemi operativi.

Whatsapp a rischio anche su iPhone

Non è un mistero che Whatsapp nel 2020 lascerà Windows Phone, sistema operativo ormai obsoleto tanto da non essere più aggiornato nemmeno dalla stessa casa produttrice, che da tempo ha interdetto l’accesso allo store. Per chi fosse quindi in possesso di Windows Phone a breve dovrà fare a meno del servizio di messaggistica più utilizzato in Italia.

Non solo il sistema operativo targato Windows, a partire dal 2020 anche alcuni dispositivi Android non avranno più accesso a WhatsApp: niente paura però, si tratta di telefoni vecchi, addirittura datati 2010. Così come iPhone 6, che rischia di non poter più far girare Whatsapp che dal 2020 si aggiorna e lascia indietro i dispositivi considerati inadatti alla sicurezza informatica odierna.