Home STRANO MA VERO WhatsApp, arrivano i messaggi che si autodistruggono. Ecco il trucco: come si...

WhatsApp, arrivano i messaggi che si autodistruggono. Ecco il trucco: come si fa e da quando

Ultimo aggiornamento 09:03

WhatsApp mai più Down gruppi e chat piene. Whatsapp, novità pazzesca. Ecco i messaggi che si autodistruggono. La grande news farà davvero piacere agli utenti.

Whatsapp come per gli 007. Non c’è James Bond, ma il senso è quello.

Arrivano i messaggi che si autodistruggono. Si cosa si tratta? Come funziona?

Ecco tutto ciò che occorre sapere.

WhatsApp mai più Down gruppi e chat piene: ecco i messaggi che si autodistruggono. Come funziona e da quando

Whatsapp sta testando una nuova funzione concepita per non ingolfare i gruppi con messaggi “inutili”. Potrebbe essere una svolta tra le più apprezzate.

Del resto da tempo WhatsApp sta pensando a come risolvere i problemi legati al KO e ai cosiddetti down che non riguardino server o connessione ma appunto le chat piene.

Piene spesso appunto di messaggi spesso inutili delle cosiddette catene. Come risolvere?

Ecco come. Coi messaggi che si autodistruggono: è questa l’ultima novità in arrivo su Whatsapp.

Dopo Facebook Messenger, Telegram, Snapchat e la meno popolare Signal, la moda contagia anche WhatsApp.

Infatti anche la chat di Zuckerberg si prepara a usare un’applicazione che  ricorda i film spionistici dei 007.

Si tratta della funzionalità di autocancellazione che è stata testata nella versione di test di Whatsapp (nello specifico la numero 2.19.275).

Questo significa che potrebbe apparire a breve. Lo strumento di autocancellazione di Whatsapp emula quello dei social concorrenti.

L’utente potrà inviare messaggi e decidere entro quanto cancellarli grazie a una funzione semplice.

Si patla di varie opzioni:  le opzioni sono “entro 5 secondi” o “entro un’ora”: ovvero, scaduto il tempo, il contenuto scomparirà senza lasciare tracce neanche tra i messaggi cancellati.

Seguendo gli indizi della versione di test, la funzione varrà per ora solo nelle chat di gruppo e andrà attivata dall’amministratore.

Occhio però. Perché l’autodistruzione non tutela la privacy al 100%.

È possibile eseguire uno screenshot della chat che racchiude tutti i messaggi inviati. Se però l’obiettivo è snellire chat e renderle più agevoli, allora l’obiettivo è centrato.