Home SPETTACOLO GOSSIP Ylenia Carrisi, rivelazione del fratello Yari sulla scomparsa: cosa ha detto, novitá

Ylenia Carrisi, rivelazione del fratello Yari sulla scomparsa: cosa ha detto, novitá

Ultimo aggiornamento 06:37

Su Ylenia Carrisi emerge una nuova rivelazione da parte del fratello Yari. Il capitolo mai veramente chiuso sul destino della figlia di Al Bano e Romina si vede allargare di una nuova pagina.

Sulla sua scomparsa a pochi giorni dalla morte della nonna Jolanda, il figlio di Al Bano e Romina torna infatti a esprimersi. Cosa ha detto?

Ylenia Carrisi, rivelazione del fratello Yari sulla scomparsa: dichiarazioni dopo la morte di nonna Jolanda

A pochi giorni dalla scomparsa di nonna Jolanda, Yari Carrisi ha rilasciato delle nuove dichiarazioni che rivelano altri aspetti sulla scomparsa della sorella Ylenia.

Yari parla ancora della sua sparizione con luciditá e lo fa  in una intervista al settimanale Oggi. Yari Carrisi ha parlato del lutto per la morte nei giorni scorsi della nonna Jolanda e di tutto il dolore provato da suo padre, Al Bano.

Yari Carrisi ha affrontato i due aspetti con delicatezza, consapevole di quanto questo momento sia delicato per la famiglia: la nonna era una colonna e lo era per tutti, principalmente per i nipoti.

In sal senso Yari ha raccontato come la nonna badava a loro quando i genitori, Al Bano e Romina, si trovano in concerto o lontani a causa del loro lavoro. Il figlio del cantante di Cellino inoltre ha ricordato quanta sofferenza provò Jolanda quando si diffuse la notizia della scomparsa della sorella Ylenia. “Si vedeva che aveva il cuore spezzato”, ha ammesso Yari ricordando quei momenti così dolorosi.

Inoltre ha anche parlato di suo padre, che in effetti ha perso quella che a tutti i livelli é da considerarsi come la donna della sua vita, ancora portante della famiglia Carrisi. Alla tragedia di Ylenia dunque si unisce quella della madre.

Aggiornamento ore 00,30

Di recente a “Chi l’ha visto?” si tornava a parlare di Ylenia Carrisi, la figlia di Al Bano e Romina, scomparsa a New Orleans nel 1993. Dov’è la donna? Sarà ancora viva? Che cosa le è capitato negli States?

La storia, controversa, ombrosa, fosca e triste, continua a tornare a galla di tanto in tanto. I misteri continuano ad aleggiare intorno alla figura di Ylenia Carrisi, la figlia di Al Bano e Romina, scomparsa a New Orleans nel 1993. E anche ‘Chi l’ha visto?’ torna sul tema.

Tutto verte, in puntata, sull’invecchiamento di Ylenia Carrisi, la figlia di Al Bano e Romina, scomparsa a New Orleans nel 1993. Come sarebbe oggi la donna?

Intanto, sul mondo dei social, il messaggio della mamma Romina Power lascia un velo di profonda tristezza: “Ylenia è nata nel mese di Novembre. Aveva 23 anni quando è scomparsa. Non ho mai abbandonato la speranza di poterla riabbracciare. So che da allora è sicuramente cambiata, ma se qualcuno riconoscesse una donna che somiglia a questa ragazza, per favore contattatemi. Grazie, e condividete se potete”.

aggiornamento ore 08,11

Come noto Ylenia è scomparsa da New Orleans nel 1994. Secondo recenti rumors era divampata la voce per la quale la primogenita di Al Bano e Romina, potesse essere ancora in vita. Anzi: parrebbe che si possa essere dietro un fosco discorso di movimenti di narcotraffico messicano.

Dagli Stati Uniti emergono infatti notizie che potrebbero riaprire la speranza nella famiglia di Ylenia Carrisi.

Secondo quanto riferiscono alcuni media, in effetti, la polizia statunitense avrebbe reso noti alcuni sviluppi. Quali? E’ presto detto.

Ylenia è viva. Abbiamo dei nuovi indizi su dove si possa trovare ma non possiamo fornire ulteriori dettagli, dato che l’indagine è ancora in corso“.

Queste sarebbero state le parole a cui sarebbe aggrappate la speranza, forse utopica, di ritrovare Ylenia viva.

Fossero vere e confermate, il caso potrebbe avere nuovi sviluppi e riaprirsi davvero. Al momento, però, non emergono voci ufficiali e sicuramente, da parte della famiglia, ad oggi, non è giunto alcun commento.

Quello che sarebbe venuto fuori è, o almeno sarebbe, relativo ad una sorta di concatenamento della vicenda della giovane Ylenia Carrisi in vicende di malavita messicana.

Nello specifico, emergerebbe come ci possa essere un coinvolgimento della giovane in vicende interconnesse al racket messicano. Ma quali?

Era il 6 gennaio 1994 quando Ylenia Carrisi è stata vista per l’ultima volta dalla proprietaria dell’hotel dove sono stati ritrovati tutti i suoi effetti personali.

La prima figlia di Al Bano e Romina, in quella fase della sua vita condivideva la stanza con un musicista, il quale non sono non denunciò la scomparsa della ragazza, ma restò all’interno dell’hotel per diversi giorni dopo la sparizione tentando poi di pagare la struttura con gli assegni turistici della Carrisi.

Ora alcuni rumors hanno avanzato la supposizione che Ylenia possa essere stata drogata e poi venduta al racket. Il mistero, però, resta aperto e irrisolto. Ylenia avrebbe 49 anni. A cosa porteranno queste indiscrezioni?

aggiornamento ore 15,32