Home ATTUALITÀ “Zanardi in condizioni instabili”, torna in ospedale in terapia intensiva

    “Zanardi in condizioni instabili”, torna in ospedale in terapia intensiva

    Ultimo aggiornamento 16:00

    Peggiorano le condizioni di Alex Zanardi che dopo il ricovero e l’alleggerimento della sedazione era stato portato in una clinica dove avrebbe dovuto passare del tempo utile alla riabilitazione neurologica. Le condizioni del campione paraolimpico sono però ‘instabili’ ed è stato quindi necessario un nuovo trasferimento in ospedale.

    A renderlo noto è Claudio Zanon, direttore sanitario dell’Ospedale Valduce, attraverso un comunicato: “In data odierna, a fronte di intercorsa instabilità delle condizioni cliniche del paziente Alex Zanardi, dopo opportune consultazioni con il Dr. Franco Molteni, Responsabile del Dipartimento di Riabilitazione Specialistica Villa Beretta, struttura afferente all’Ospedale Valduce, dove il paziente era degente dal 21 luglio, e gli specialisti di riferimento, è stato disposto il trasferimento dello stesso, con adeguati mezzi e adeguata assistenza, presso il reparto di Terapia Intensiva dell’Ospedale San Raffaele di Milano”, fa sapere la nota.