Home ATTUALITÀ BREAKING NEWS Camerun, strage di bambini e donne: il bilancio delle vittime

Camerun, strage di bambini e donne: il bilancio delle vittime

Ultimo aggiornamento 10:14
http://i.imgur.com/OXd4DCk.jpg

Un assalto di uomini armati avvenuto venerdì, nella provincia nord-occidentale del Camerun, popolata dalla minoranza di lingua inglese del paese, ha provocato la morte di 22 persone, delle quali per la maggior parte erano bambini e donne. L’attacco è avvenuto a Ntumbo, nel nordovest del Camerun, venerdì 14 febbraio.

Il Camerun occidentale è stato teatro di tre anni di combattimenti mortali tra soldati e separatisti armati. Questa volta uomini armati hanno ucciso 22 civili, tra cui 14 bambini e donne, in un villaggio di una provincia popolata dalla minoranza di lingua inglese nel Camerun nord-occidentale.

L’opposizione e le ONG locali hanno accusato il governo e i soldati, che stanno combattendo gruppi armati secessionisti di lingua inglese, di essere responsabili dell’omicidio, fatto che è stato negato all’AFP da un portavoce militare.

“Le prove indicano che la maggior parte delle vittime sono donne e bambini”, ha detto James Nunan, capo dell’Ufficio delle Nazioni Unite per il coordinamento degli affari umanitari per le regioni. “Sono state uccise almeno ventidue persone, tra cui quattordici bambini, undici ragazze e nove di età inferiore ai cinque anni, una madre incinta e due donne che portavano i loro bambini”, ha aggiunto Nunan.