Home SPETTACOLO MUSICA Sanremo 2021, Amadeus: “Sarò un festival diverso ma con lo stesso spirito”

Sanremo 2021, Amadeus: “Sarò un festival diverso ma con lo stesso spirito”

Festival di Sanremo 2020

“Da pubblico pagante a pubblico pagato è un attimo… Avremo lo stesso pubblico di C’è posta per te, saranno gli stessi“. Scherza così Fiorello, che rende chiara l’idea, poi confermata da Amadeus, di quale tipo di Sanremo assisteremo quest’anno: diverso, ma con lo stesso spirito, allegro, di sempre.

“Dobbiamo fare questo Sanremo con lo stesso spirito dell’anno scorso. Abbiamo messo insieme uno spettacolo molto bello, anche se storicamente il momento è diverso, più difficile. Ma credo che la gente a casa trascorrerà cinque bellissime serate”. Conferma il direttore artistico Amadeus ospite a ‘Che tempo che fa’ su Rai 3.

Nel programma di Fazio Fiorello e Amadeus hanno scherzato dando un accenno di quello che potremmo vedere a marzo: “Io non ho deciso, deciderò all’ultimo: sarò il tuo Ciampolillo”, ride Fiorello. “Io credo che il 2021 sarà la fine della mia carriera – scherza ancora – Sarà il disastro totale perché Amadeus mi porterà alla rovina”.

“Mi chiama la mattina e mi dice: ‘mettiamo tutto il pubblico in una nave’. Poi dopo due giorni mi richiama e mi dice: ‘li mettiamo tutti in una serra’. Stamattina mi chiama e mi dice: ‘pensa se prima di partire per Sanremo io mi ammalo e Sanremo lo fai tu da solo”. Conversazione confermata dallo stesso Amadeus: “Stamattina gliel’ho detto: ‘pensa se qualche giorno prima dovessi essere contagiato dovresti farlo da solo”.