Home ATTUALITÀ Coronavirus, Record di morti in Usa, Trump vara piano economico da 2.000...

Coronavirus, Record di morti in Usa, Trump vara piano economico da 2.000 miliardi di dollari

Ultimo aggiornamento 10:35

Il Coronavirus inizia a dilagare negli Stati Uniti. E’ record di morti in Usa, intanto che, di contro si registrano i zero casi nell’Hubei in Cina.
Per far fronte alla emergenza, nelle stesse ore, la maggioranza repubblicana al Senato degli Stati Uniti ha confermato di aver raggiunto con i democratici e la Casa Bianca una intesa su uno “storico” piano da 2.000 miliardi di dollari per rilanciare la prima economia mondiale.

Coronavirus, Record di morti in Usa: 2.000 miliardi per la ripresa economica

Negli Stati Uniti si contano almeno 163 morti per coronavirus nelle ultime 24 ore, il bilancio più alto negli USA da quando è esplosa l’epidemia. Sono 52.976 i casi di contagio al momento confermati negli Usa.

E per far fronte a tutto ciò la maggioranza repubblicana al Senato degli Stati Uniti ha dichiarato di aver raggiunto con i democratici e la Casa Bianca una clamorosa intesa su un programma di finanziamento di 2.000 miliardi di dollari per il rilancio della economia , colpita dalla pandemia di coronavirus.

aggiornamento ore 00.55

Nelle stesse ore in Corea del Sud si è avuto conferma di 100 nuovi casi di Covid-19, in rialzo sui 76 di lunedì, per un totale di 9.137 contagi. Stando agli ultimi dati del Korea Centers for Disease Control and Prevention (Kcdc), tra i nuovi positivi 34 sono arrivati dall’estero, per un massimo di 101 unità.

I morti sono saliti a 126. Ammontano a 223 le persone che hanno recuperato e che sono state dimesse dagli ospedali, per complessive 3.730 unità.

aggiornamento ore 4.54

La Cina elimina, dopo due mesi, le note restrizioni all’Hubei, la provincia conosciuta come epicentro della pandemia del coronavirus, dichiarando ancora una volta zero casi di infezione sul fronte domestico.

Stando ai dati della Commissione sanitaria nazionale (Nhc), nella giornata di ieri sono confermati altri 47 contagi importati, saliti a 474. Tre dei quattro decessi sono capitati dell’Hubei e due nel capoluogo Wuhan, dove il blocco sarà eliminato l’8 aprile.

aggiornamento ore 7.59