Home SPORT CALCIO Covid e Serie A, caos intorno al caso Genoa

Covid e Serie A, caos intorno al caso Genoa

Ultimo aggiornamento 15:27
VIA ROSELLINI 4 LEGACALCIO SEDE SERIE A SERIE B

La conferma è arrivata intorno all’ora di pranzo: il Genoa ha reso noti i nuovi test effettuati nella giornata di ieri. Sono stati confermati i 14 positivi al Covid, di cui 10 giocatori e 4 membri dello staff. Esclusa quindi l’ipotesi di falsi positivi, ventilata nelle scorse ore. Si ripropone ancora più impellente il quesito sul futuro della terza giornata di campionato.

La Lega non ha infatti dato disposizioni univoche per casi del genere: la gara tra Genoa e Torino in programma sabato, da protocollo attuale, si dovrebbe giocare. Bastano infatti 13 giocatori arruolabili per permettere la disputa della gara. La Lega potrebbe dare l’ok anche per evitare di creare un precedente.

Il Genoa al contrario propende per il rinvio della gara, lo ha fatto sapere in modo ufficiale attraverso le parole del direttore sportivo Faggiano. La squadra infatti non si sta allenando, il che rende impossibile la disputa dell’incontro secondo il ds rossoblù.

Nelle prossime ore arriveranno anche i risultati dei tamponi a cui si stanno sottoponendo in queste ore i calciatori del Napoli, per capire se anche la gara tra gli azzurri e la Juventus è a rischio. In ogni caso la Lega vorrebbe escludere del tutto l’ipotesi del rinvio dell’intera giornata. Così come è escluso, al momento, la sospensione dell’intero campionato. Come ha precisato, in modo perentorio, il ministro dello Sport Vincenzo Spadafora.