Home ATTUALITÀ Il Cremlino smentisce il cancro alla tiroide di Putin

    Il Cremlino smentisce il cancro alla tiroide di Putin

    VLADIMIR PUTIN

    La voce circola da settimane, oggi con maggiore insistenza. Putin è malato, ha il cancro, si sente dire. A suffragio di tale ipotesi sono usciti studi e disamine sull’aspetto e il comportamento del presidente russo. C’è che chi ha affermato che fosse malato per via del viso gonfio. Qualcuno ha pensato fosse affetto dal morbo di Parkinson a causa di un leggero tremore visto in alcuni video.

    Da oggi la notizia di Putin malato di cancro circola con maggiore insistenza perché l’ha rilanciata Radio Svoboda, riprendendo il giornale russo indipendente ‘Project‘. L’affermazione deriva dal fatto che Putin, quando viaggia, ha al suo seguito circa 35 medici, tra cui l’endocrinologo del Central Clinical Hospital di Mosca Evgeny Selivanov.

    Stando a quanto riportato dal giornale russo ‘Project’, il medico endocrinologo in questione avrebbe accompagnato Putin più di 35 volte. Da qui l’ipotesi che il presidente russo fosse malato di cancro alla tiroide. La notizia è stata riportata anche dai maggiori giornali internazionali. Motivo per cui il Cremlino ha deciso di uscire allo scoperto per smentirla.

    La Pravda, attraverso un tweet, ha infatti riportato quanto scritto dall’ex direttore dell’Eco di Mosca’, Alexei Venediktov. Il giornalista ha infatti citato su Telegram le parole del portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov: “Quando gli è stato chiesto: ‘Ho capito bene che Vladimir Putin non ha il cancro?’ Peskov ha risposto: ‘sì’ “.