Home STRANO MA VERO IPTV sky calcio gratis illegale con VPN: ecco il nuovo sistema, come...

IPTV sky calcio gratis illegale con VPN: ecco il nuovo sistema, come si vede e cosa si rischia

Ultimo aggiornamento 13:30

IPTV con VPN: ecco il nuovo che avanza in termini di pirateria. Ecco il nuovo sistema utilizzato per reperire Sky Gratis. E vedere, così, le partite di calcio gratuitamente.

Ma è davvero possibile? E cosa si rischia? Ecco cosa c’è da sapere sul nuovo meccanismo illegale.

IPTV sky calcio gratis illegale con VPN: info sul nuovo sistema di pirateria per vedere le partite abusivamente

Le VPN sono il mezzo più diretto che usano gli hacker per vedere Sky Gratis tramite IPTV. Ma come funziona?

Guardare Sky gratis, in primo luogo, si ricorda, è illegale. Come fanno allora, nonostante i numerosi interventi anche della Lega Calcio, a vedere, tramite VPN le partite illegalmente tramite IPTV?

E’ presto detto. Per vedere i canali IPTV si sfrutta server (host) a cui gli utenti si connettono tramite link ricevendo in cambio appunto la trasmissione delle immagini.

Si sa che qualsiasi dispositivo connesso viene identificato da un indirizzo IP: questo induce a pensare che sarebbe semplice risalire agli utenti fruitori del servizio. Ma non sempre è così.

Per ovviare ai blocchi e per continuare a usare le IPTV, gli utenti pirata hanno pensato di nascondere i propri indirizzi IP.

Come? Con le VPN appunto. VPN è L’acronimo di Virtual Private Network: sono delle reti che riescono a crittografare tra il client (il terminale connesso) ed il server tutte le informazioni che si va a scambiare, in modo che esse verranno protette da una chiave che conosce solamente il destinatario.

In questo modo, teoricamente, sembra impossibile scoprire le attività in rete anche se illegali.

Aderire alla rete VPN consta in genere in un abbonamento a pagamento, con canone mensile o annuale; in rete troverete soluzioni anche gratuite, ma sono altamente sconsigliate.
Ma va detto che: prima di tutto è una procedura clandestina e illegale e in secondo luogo si rischiano multe salatissime e, in casi estremi, il carcere.

Inoltre, sul piano morale, si ricorda che si sta commettendo un crimine, andando a derubare diritti acquisiti.