Home SPORT CALCIO Juve, caso Suarez: la giustizia sportiva archivia il caso

Juve, caso Suarez: la giustizia sportiva archivia il caso

GIULIANA GREGO BOLLI, RETTORE UNIVERSITÀ PER STRANIERI DI PERUGIA LUIS SUAREZ SIMONE OLIVIERI

Archiviazione allo stato degli atti. Arriva la decisione della giustizia sportiva sul caso Suarez. L’attaccante uruguaiano, ora all’Atletico Madrid ma in estate vicino alla Juventus, è stato al centro di un episodio ancora al vaglio della giustizia ordinaria. Il Pistolero aveva superato l’esame di lingua italiana, utile all’ottenimento della cittadinanza, con facilità. Troppa per gli inquirenti.

Domande banali, risposte sbagliate ma considerate esatte. Così è scattata l’indagine. Parallela per la giustizia ordinaria e quella sportiva. Quest’ultima, attraverso un comunicato, ha chiarito che il caso è archiviato, in attesa di eventuali ulteriori atti di indagine.

Si legge sul sito della Figc: “La Procura Federale, su conforme parere della Procura Generale dello Sport, ha disposto nei giorni scorsi l’archiviazione “allo stato degli atti” del procedimento relativo all’indagine della Procura della Repubblica di Perugia sull’esame del calciatore Suarez volto ad ottenere la cittadinanza italiana, in attesa della trasmissione di eventuali ulteriori atti di indagine e/o processuali dalla competente Autorità Giudiziaria”.

Conclude la nota: “Dalla documentazione ricevuta dalla Procura della Repubblica di Perugia, infatti, non sono emersi elementi sufficienti per ritenere provate condotte illecite rilevanti nell’ambito dell’ordinamento federale sportivo di dirigenti o comunque tesserati, unici soggetti sottoposti alla Giustizia Sportiva ai sensi del vigente C.G.S”.